Ferpi > News > Il congresso americano sullo scandalo dei video news release del ministero della sanità.

Il congresso americano sullo scandalo dei video news release del ministero della sanità.

25/05/2004
Il Congresso statunitense ha dichiarato illegale il VNR (video news release) prodotto dal Dipartimento della Sanità e diffuso da oltre 50 emittenti che promuoveva il nuovo programma di assistenza alla salute, meglio noto come Medicare. Ben due leggi federali, infatti, impediscono che i soldi dei cittadini vengano utilizzati per scopi pubblicitari o propagandistici. Critiche le reazioni dei responsabili delle vnr, che sostengono che le accuse del Congresso sono fuori luogo e che ignorano la prassi della produzione delle notizie televisive. I vnr, sostengono gli addetti ai lavori, sono semplicemente versioni video dei comunicati stampa, ampiamente usate da tutti i media e di conseguenza le accuse mosse al Dipartimento della Sanità sono viziate dall'ipocrisia.Il Congresso ha criticato il Dipartimento per non aver identificato le fonti delle notizie presenti nel Vnr, definendo il video "covert propaganda" e le voci narranti "presunti reporter". Inoltre alcuni esperti del settore delle video rp hanno notato la natura partigiana del nuovo piano di Medicare, sostenendo che non sarebbe stata una riforma in agenda per il 2004 se non ci fossero le elezioni presidenziali. Per questo motivo il Senatore democratico Frank Lautenberg ha chiesto che i video vengano pagati con i soldi del fondo stanziato per la campagna di ri-elezione di Bush. L'avversario di Bush alla presidenza degli Stati Uniti John Kerry ha definito la campagna di comunicazione del ministero della Sanità uno spot elettorale e il programma Medicare un'impresa irrealizzabile.
Gabriele De Palma - Totem

COMMENTI

Eventi