Ferpi > News > Il mea culpa del giovane Bush

Il mea culpa del giovane Bush

18/05/2004

L'amministrazione Bush si trova a dover gestire l'immenso danno diplomatico, oltre che di immagine, derivante dalle foto delle torture ai prigionieri iracheni.

A questo punto il giovane Bush non può cambiare, nè politica nè immagine. Il presidente degli Stati Uniti è aggrappato alla sua immagine, che non può tradire, ma può solo aggiustare. La sua popolarità nel proprio paese è al 42%  e a Bagdad, a Falluya e a Nassiriya si combatte per la rielezione del presidente, cercando di rimediare al danno diplomatico e di immagine.C'è il problema dell'opinione pubblica americana, ma anche quello dei paesi arabi e, non ultimo, quello degli stessi paesi che hanno supportato l'amministrazione americana in questa guerra.Un po' da ogni parte arrivano parole di disgusto e quelle fotografie raccapriccianti suonano come un autogol dell'America.La strategia di difesa è articolata su vari livelli. Ciò che è sicuro è che non basta rispondere alle immagini delle torture con l'immagine del povero ragazzo sgozzato.Ci vuole un mea culpa e ci vorrà un agnello da sacrificare (almeno metaforicamente). Le scuse devono inziare dai paesi arabi e il personaggio scelto come portavoce del profondo rammarico dell'America sarà soprattutto il segretario di stato Colin Powell, anima mediatrice del potere statunitense. Il prossimo week end Powell sarà in Giordania  e nei giorni successivi visiterà i paesi più influenti del Medio Oriente. Anche Condolezza Rice, consigliere per la sicurezza nazionale, ha in agenda parecchi incontri arabi, a cominciare dal primo ministro palestinese Ahmed Qureia. La tesi è sempre quella: si tratta di pochi casi individuali. La teoria delle mele marce insomma.L'altro punto della strategia di rp per rifare il look all'amministrazione Bush dovrà in qualche modo confrontarsi anche con la questione palestinese, che potrebbe essere usata per recuperare il terreno perduto.Usa Today analizza le prossime mosse dell'America.
Emanuela Di Pasqua-Totem
 

COMMENTI

Eventi