Ferpi > News > Il prezzo della pubblicità su Facebook mai così alto

Il prezzo della pubblicità su Facebook mai così alto

13/04/2011

Fare pubblicità sul noto social network nei primi mesi del 2011 costa già più del 40% rispetto allo scorso anno. Sono i dati emersi da una ricerca che dimostra come l’azienda stia risolvendo uno dei problemi più preoccupanti di sempre.

di Todd Wassermann
Facebook sta usando la sua posizione dominante per richiedere prezzi più alti per gli annunci pubblicatri, facendo aumentare del 40% il costo per clic nel primo trimestre del 2011, secondo quanto afferma Efficient Frontier.
Efficient Frontier è una società di marketing digitale che ha basato i propri dati sul proprio Customer Index, un sottoinsieme del suo portfolio clienti. L’azienda gestisce 1 miliardo di dollari di spesa annuale di marketing per conto dei propri clienti, tra i quali Discover, Baby Center e Crate & Barrel.
Nel report, Efficient Frontier attribuisce l’aumento dei prezzi alla consapevolezza dei pubblicitari dell’ “enorme valore” di Facebook. Se così fosse, rappresenterebbe una svolta per Facebook, la cui incapacità di monetizzare la sua grande base di utenti è stato un problema per anni.
Parte del problema è che la pubblicità su Facebook mostri risultati più inefficienti rispetto ai tradizionali banner pubblicitari. Anche prima di questo rialzo, però, Facebook nel 2010 ha guadagnato 1,86 miliardi dollari in ricavi pubblicitari, secondo eMarketer. Facebook mostra oltre 50 miliardi di banner al mese.
Sempre nel report, Efficient Frontier ha affermato che il Search Engine Marketing è cresciuto del 17% principalmente a causa degli aumenti nelle categorie retail e finanza. I banner hanno mostrato un rialzo del 300% nel mercato della raccolta pubblicitaria ed un declino del 30% del costo per migliaio che Efficient Frontier attribuisce a “maggiori guadagni in portata ed efficienza all’interno del mercato pubblicitario”.
Tratto da Mashable

COMMENTI

Eventi