Ferpi > News > Il ruolo delle Rp per un'informazione di qualità

Il ruolo delle Rp per un'informazione di qualità

19/01/2010

Dal blog di Richard Edelman, presidente e CEO dell’omonima agenzia internazionale di Relazioni pubbliche, un’interessante intervista ad Alex Jones, autore di _Losing the news_, in cui si parla di giornalismo ed Rp, non come rivali ma colleghi che collaborano per uno scopo comune: la chiarezza e la credibilità.

Alex Jones, che conduce il Shorenstein Center on Press, Politics and Public Policy presso la JFK School of Government di Harvard, ha scritto il libro intitolato Losing the news. In questo testo, Jones propone una cronaca del ritirarsi del cosiddetto iron core delle notizie autorevoli e sostiene che l’ 85% dei contenuti accreditati sono pubblicati sui giornali, mentre le TV locali, la radio e i blog sono generalmente fonti di notizie di tipo investigativo o di inchiesta.


Secondo Jones “parte della crisi delle notizie ha trovato una soluzione nel pagare costi significativi per generare notizie responsabili, indispensabili per la democrazia e che permettono ancora un profitto accettabile”.


Jones ha un’altissima considerazione delle Relazioni Pubbliche. Sostiene infatti che abbiano un ruolo fondamentale nel supportare eccellentemente il giornalismo. Jones scrive: “i Relatori Pubblici non dovrebbero evitare i giornalisti […] buoni e stimati relatori pubblici rendono possibile la denuncia e una migliore conoscenza”.


Alex Jones ha dibattuto e sostenuto una genuina oggettività nella quale i giornalisti arrivano alla storia con propensione, che tuttavia deve essere testato, arrivando a una “verità pratica”. I Relatori Pubblici forniscono fonti che rendono questo processo più completo, “stanno fornendo un importante servizio”.


Ho chiesto a Jones a proposito dell’idea che tutte le aziende possano essere media company. L’autore riconosce il valore del contributo delle organizzazioni alla conversazione basata sulla loro competenza. Jones ha notato che è richiesto il più alto standard di contenuto. Afferma: “vorrei un livello di oggettività e professionalità nello scrivere”. Ieri ero a USA Today con dei clienti. I due reporter che hanno guidato l’intervista hanno parlato di come erano stati costretti a cambiare il loro gioco, scrivendo contenuti più brevi per il web, aggiungendo video e fotografie come materiale di supporto.


Come le Relazioni Pubbliche hanno reinventato la comunicazione è chiaro – abbiamo bisogno dei media per essere una fonte credibile di informazione. Abbiamo bisogno di giocare la nostra parte per aiutare i reporter a consegnare storie avvincenti che aiutano a formare il dibattito pubblico.


Tratto da http://www.edelman.com/speak_up/blog/

COMMENTI

Eventi