Ferpi > News > Il who's who del nuovo Parlamento italiano in edicola con Italia Oggi

Il who's who del nuovo Parlamento italiano in edicola con Italia Oggi

16/07/2008

Ideato da Antonio Riva e prodotto da Editoriale Italiana 2000 Srl ed Itinera Srl, "La Navicella di Italia Oggi", è uno strumento di lavoro indispensabile per i professionisti delle Rp. Presenta i protagonisti della XVI Legislatura attraverso le loro biografie.

Da questa mattina e per un mese e mezzo i lettori potranno trovare in tutte le edicole un nuvo libro. Si tratta de La Navicella di Italia Oggi , una novità alla quale Itinera Srl ha lavorato in collaborazione con Editoriale Italiana (che a fine anno pubblicherà La Navicella Parlamentare – I deputati e i senatori della XVI Legislatura Repubblicana) ed Italia Oggi, quotidiano economico, giuridico e politico che invitiamo caldamente ad acquistare con soli 7,90 €.


La Navicella di Italia Oggi, uscita anche grazie alla collaborazione di UniCredit Banca, illustra il nuovo Parlamento italiano a due mesi dal suo insediamento, avvenuto il 29 aprile scorso al termine di una breve e intensa campagna elettorale e di un esito, scaturito dalle urne, chiaro e netto.


È un libro semplice, senza pretese e si potrebbe quasi dire scontato; ma è la prima volta che il Parlamento viene presentato attraverso i volti dei suoi componenti al grande pubblico: un’operazione di trasparenza utile a chi sta fuori e soprattutto ai componenti delle assemblee parlamentari. Si tratta di una novità anche per il team di Itinera e di Avvisatore Parlamentare, che avevano lavorato per diffondere il Data Base Parlamento ad un gruppo selezionato di clienti e che ora si ritrovano a proporre questo nuovo lavoro in edicola.


A Montecitorio e Palazzo Madama ci sono poco meno di mille cittadini, più o meno uguali a tutti noi, che avranno compiti assai ardui. Dovranno indirizzare il Paese verso porti con acque tranquille, dovranno semplificare il sistema burocratico pubblico (ma anche privato) che frena e blocca lo sviluppo economico, dovranno far partire il cosiddetto federalismo fiscale e farlo in un quadro di generale riduzione delle imposte, dovranno affrontare una congiuntura economica negativa che si annuncia da tempo e la cui portata è assai incerta. Altri capitoli scottanti non mancano: dalla scuola alla giustizia, dalla questione Alitalia e quella del rilancio del nucleare.


Compiti difficili per un Parlamento che in primo luogo dovrà essere in grado di autoridursi di numero, di dare il via alla revisione del Titolo V della Costituzione, di dar vita ad un modo nuovo di fare leggi e mandandone al macero alcune migliaia in un quadro di semplificazione legislativa moderna.


Ma chi siede sui banchi delle due aule parlamentari? Fino a ieri le informazioni su deputati e senatori erano appannaggio di poche persone o di chi sa ben navigare su internet; per avere qualche notizia biografica dei personaggi meno noti si doveva aspettare l’uscita della Navicella dei deputati e senatori, storica pubblicazione della Editoriale Italiana che da 60 anni fotografa i governi e le legislature alla guida del Paese.


Chi si occupa di politica per professione, o cura per conto di qualcuno i rapporti con le istituzioni, ha anche altri strumenti: schede informative, reti intranet con informazioni (anche riservate e sempre aggiornate) sull’attività legislativa e ispettiva dei parlamentari, oppure dispone di veri e propri sistemi di profilazione politica come il Data Base Parlamento curato da noi, oggi consultabile anche dal proprio palmare. Tutti gli altri riescono a sapere poco sulla biografia dei parlamentari.


E mentre la redazione di Editoriale Italiana completa il suo lavoro di raccolta e aggiornamento dati, La Navicella di Italia Oggi soddisfa le richieste dei più impazienti con un’istantanea che anticipa le informazioni chiave dell’opera madre.


Per tutti i cittadini elettori, un “pass” per varcare i portoni della Camera e del Senato, per sapere le informazioni essenziali su chi ha cinque anni davanti a sé per dimostrare che non è Casta.





CREDITI


La prefazione è di Franco Bechis, direttore di Italia Oggi


L’introduzione è di Antonio Riva e di Paolo Treveri Gennari


Il coordinamento tecnico e la consulenza istituzionale è stata di Giuseppina Manelli di Editoriale Italiana


Redazione: Giulia Ratini, Emilia Sorrentino e Angela Torrisi di Itinera Srl


Segreteria di Redazione Marinella Amato, Itinera Srl


Coordinamento generale Giulia Riva, Itinera Srl


Impaginazione: Tiziana Fusco, Editoriale Italiana





Tiratura iniziale 35.000 copie, distribuzione nazionale in abbinamento non obbligatorio con Italia Oggi


In collaborazione con UniCredit Banca

COMMENTI

Eventi