/media/post/ullh483/ipr.jpg
Ferpi > News > InspiringPR, sesta edizione dedicata al tema dei Confini

InspiringPR, sesta edizione dedicata al tema dei Confini

14/05/2019

Redazione

Torna il Festival delle Relazioni Pubbliche, organizzato da Ferpi Triveneto e promosso da Ferpi che, anche quest'anno si terrà a Venezia, il 24 e 25 maggio. Novità di quest'anno, l'evento di apertura, un dibattito aperto a tutti che vuole offrire un confronto sui cambiamenti della comunicazione mettendo attorno ad un tavolo i giornalisti, i ricercatori, le aziende e naturalmente i comunicatori.

Per il sesto anno consecutivo Venezia ospita la comunità dei comunicatori e relatori pubblici italiani. Per due giorni, il 24 e 25 maggio prossimi, la monumentale sede della Scuola Grande di San Giovanni Evangelista ospiterà tra i suoi saloni la sesta edizione di InspiringPR, il Festival delle Relazioni Pubbliche organizzato da Ferpi Triveneto e promosso da Ferpi, che quest’anno sarà dedicata al tema dei Confini.

Sul palco si alterneranno oltre 20 speaker provenienti dal mondo della comunicazione, delle professioni e dell’impresa, per un evento unico nel panorama italiano delle relazioni pubbliche: un momento di incontro, di formazione, di networking e d’ispirazione che ogni anno riesce a portare nella città lagunare i migliori professionisti italiani della comunicazione.

«Sono particolarmente felice che quest'anno la Delegazione Ferpi Triveneto abbia individuato nel tema dei "confini" l'elemento ispiratore di questa nuova emozionante edizione - sottolinea Pier Donato Vercellone, Presidente Ferpi - La nostra comunità professionale, infatti, conosce bene il valore dei confini: sovente limitazioni da superare, per riuscire a costruire legame emotivo e relazioni basate sulla fiducia, per generare reputazione attraverso una narrazione spesso non convenzionale, vincoli da valicare per operare con efficacia su business sempre diversi; ma anche sappiamo ben riconoscere e mantenere i confini della deontologia, della trasparenza e dell'etica professionale, valori essenziali da consolidare e proteggere».

L’apertura di InspiringPR sarà affidata, venerdì 24 maggio, all’incontro “Dire, fare, comunicare. Imprese e protagonisti della comunicazione a Nordest”. Un dibattito aperto a tutti che vuole offrire un confronto sui cambiamenti della comunicazione mettendo attorno ad un tavolo i giornalisti, i ricercatori, le aziende e naturalmente i comunicatori. Apre i lavori il professor Marco Bettiol con un’analisi dello scenario della comunicazione a Nordest e ne discutono poi nel corso della tavola rotonda: Mafe De Baggis, consulente di comunicazione digitale, Federico Girotto, amministratore delegato di Masi Agricola, Febo Leondini, consigliere delegato di Birra Castello, Alessandro Russello, direttore del Corriere del Veneto e Giampietro Vecchiato, professore di Relazioni pubbliche.

La giornata di sabato 25 maggio invece proporrà come da tradizione l’innovativo format di successo adottato nelle scorse edizioni, con interventi brevi di 10 minuti e speaker provenienti dai più svariati ambiti della conoscenza, che racconteranno le loro esperienze personali e professionali legate al tema di quest’edizione.

Tantissimi i personaggi che si avvicenderanno quest’anno sul palco di InspiringPR: Laura Aglio, formatrice di imprese e PA; Alessandro Barbaglia, scrittore; Walter Bertin, founder & CEO di Labomar; Elisa Bonandini, consulente di immagine; Nicola Bruno, giornalista ed esperto di cultura digitale; Massimo Bustreo, umanista e consulente in psicologia del lavoro e dei consumi; Giuseppe Calabrese, CEO di SecurSAT; Mafe De Baggis, digital strategist; Chiara Luzzana, Sound Designer internazionale e Compositrice, founder del progetto THE SOUND OF CITY®; Elvis Malaj, scrittore candidato al Premio Strega; Enrico Marchetto, esperto di marketing digitale; Maria Cristina Origlia, giornalista economica del Sole 24 Ore; Giovanni Rodia, direttore comunicazione e relazioni esterne e istituzionali di ICE.

«Esplorare il significato della parola “confini” – come faremo declinandola in base all’esperienza dei fantastici speaker di InspiringPR – ci consentirà di “andare oltre” il concetto della “curva immateriale” che segna i termini di un territorio per raggiungere gli estremi limiti della comunicazione, offline e online» aggiunge Federica Zar, Delegato Ferpi Triveneto, «con l’obiettivo finale, che per noi è quello fondante fin dalla prima edizione del nostro Festival delle Relazioni Pubbliche, di trovare nuove ispirazioni e, soprattutto, creare relazioni virtuose e durature con tutti i partecipanti».

Torna poi per il terzo anno anche InspiringPR Award, il riconoscimento per la miglior campagna o azione di relazioni pubbliche in collaborazione con L’Eco della Stampa, la cui premiazione avrà luogo il 25 maggio nell’ambito della rassegna.

InspiringPR 2019 è organizzato in collaborazione con Corriere del Veneto e Corriere Imprese e con il contributo di: Coca Cola, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, L’Eco della Stampa, Labomar, SecurSAT. Partner tecnici: Digital Coach, Illy, Abate Zanetti, Villa Sandi, Birra Castello, Tessari Associati, ConGusto.

Per i biglietti e maggiori informazioni sulla sesta edizione del Festival è possibile consultare il sito web www.inspiringpr.it e i canali ufficiali dell’evento su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube e Telegram.

COMMENTI

Eventi