Ferpi > News > La creatività al tempo della conversation economy

La creatività al tempo della conversation economy

27/01/2015

Empatia, rilevanza, velocità e fluidità: sono alcuni aspetti che non vanno sottovalutati per comunicare in modo creativo. A dirlo, l’ultima ricerca condotta da MSLGROUP che ha studiato la creatività al tempo della conversation economy.

In un contesto di rottura rispetto alle dinamiche del passato, di sempre maggiore disintermediazione, di ‘digital acceleration’, MSLGROUP ha condotto uno studio a livello globale su cosa sia necessario oggi per comunicare creativamente. Nel report viene ripensato completamente il concetto di creatività, da un lato, analizzando l’impatto che la tecnologia ha sui modelli di comunicazione consolidati e, dall’altro, evidenziando i quindici ‘key drivers’ che influenzano l’essere creativi al tempo della “conversation economy”.

Se le aziende e i marchi vogliono sopravvivere e prosperare in un ambiente difficile ed altamente competitivo, come quello attuale, gli autori dello studio invitano a non sottovalutare alcune ‘pietre miliari’ della creatività dell’era moderna, come l’empatia, la rilevanza, la velocità e la fluidità.

I principali fattori chiave della creatività oggi:

  • Purpose + People for Performance

  • For Mobile, by Mobile

  • The Intimacy of Insights

  • Custodians of Collaboration

  • Organising for Real-Time

  • Riding the Flow of Fluidity

  • Have the Smarts for It

  • Creation Via Constraint


“Mai come oggi la capacità di farsi ascoltare dai propri consumatori e di convincerli è stata legata alla capacità di essere creativi. Per questo la creatività consente alle aziende e ai marchi di ottenere un valore tangibile indispensabile per il loro successo sul mercato” ha commentato Pascal Beucler, Chief Strategy Officer di MSLGROUP.

“Il documento è stato realizzato coinvolgendo tutti i nostri uffici nel mondo – ha commentato Daniela Canegallo, CEO MSLGROUP ITALIA – e l’Italia ha voluto sottolineare come una partnership continuativa con gli influencers sia di fondamentale importanza per consentire una vera diffusione del contenuto creativo fra il pubblico di riferimento”.

Clicca qui per scaricare il report completo.

COMMENTI

Eventi