/media/post/hp9dtlg/SAA-1080-x-675-per-blog-796x512.jpg
Ferpi > News > La cultura costruttiva dell’Open Government

La cultura costruttiva dell’Open Government

02/02/2018

raffaele

Oltre 200 iniziative che, dal 5 all’11 febbraio, saranno dedicate a sviluppare la cultura e la pratica della trasparenza, della partecipazione e dell’accountability sia nelle amministrazioni pubbliche che nella società. Torna per il secondo anno consecutivo la Settimana dell’Amministrazione Aperta che vedrà nuovamente Ferpi presente in numerosi appuntamenti in tutta Italia.

A cura di Angela Creta e Raffaele Paciello

Partecipazione è la parola chiave della seconda edizione della Settimana dell’Amministrazione Aperta (#SAA2018). Apre infatti a Milano, il 5 febbraio, con l’Open Governmen Leaders’ Forum, un appuntamento internazionale che riunirà 14 delegazioni ministeriali europee e diversi rappresentanti della società civile e dell’Open Government Partnership intorno al tema della partecipazione civica come strumento per migliorare l'elaborazione delle politiche e migliorare i sistemi di governance pubblica.

Prosegue con oltre 200 iniziative che in sette giorni si dedicheranno a sviluppare la cultura e la pratica della trasparenza, della partecipazione e dell’accountability sia nelle amministrazioni pubbliche che nella società.

Un appuntamento, quello dal 5 all’11 febbraio 2018, che arriva dopo l’entrata dell’Italia per i prossimi tre anni nello Steering commitee di OGP e che precede la chiusura del Terzo Action Plan italiano dell’Open Gov italiano. Un piano innovativo e lungimirante che ha portato innovazioni sia nel metodo - dal coinvolgimento delle amministrazioni locali all’istituzione dell’Open Government Forum divenuto benchmark mondiale - che nel merito racchiudendo in sé azioni portatrici di un profondo cambiamento culturale e organizzativo in diverse amministrazioni.

Ed è solo attraverso tale cambiamento che principi come trasparenza, partecipazione e innovazione diventano obiettivi raggiungibili non solo nell’amministrazione pubblica ma in tutta la società.

In tempi di crisi e sfiducia nelle istituzioni è proprio dall’open government e da iniziative come #SAA2018 che si può partire per stimolare un dibattito costruttivo tra cittadini, amministrazioni, imprese e società civile e ricostruire il sentimento della fiducia verso l’operato pubblico, lontano da un linguaggio burocratico e autoreferenziale.

Con questo spirito, dopo la bella esperienza dello scorso anno, Ferpi aderisce anche quest’anno alla Settimana dell’Amministrazione Aperta con diversi appuntamenti dedicati alla trasparenza, alla cittadinanza e alle competenze digitali.

Il primo appuntamento è per il 7 febbraio a Catanzaro dove, insieme alla Regione Calabria, ci ritroveremo sul tema “La comunicazione come strumento di trasparenza e partecipazione”, un focus group incentrato sul ruolo della partecipazione e della trasparenza nella comunicazione dei fondi europei. Un momento di crescita e confronto dedicato ai principali stakeholder della programmazione comunitaria al sarà presente il consigliere nazionale Raffaele Paciello, delegato all’Open Government e Rapporti con la P.A. di Ferpi.

Giovedì 8 febbraio, invece, è la volta della Sardegna dove con la delegata regionale Fabiana Callai, Ferpi sarà presente all’appuntamento organizzato dal Comune di Cagliari e dedicato al tema “Innovare la PA, comunicare il cambiamento" che si terrà a partire dalle ore 9.45 presso lo Spazio Search in Largo Carlo Felice2 a Cagliari.

L'8 febbraio è anche la volta del Lazio, dove il delegato regionale Giuseppe De Lucia e il consigliere nazionale Raffaele Paciello parteciperanno a Roma al workshop organizzato da RENA per discutere di “Lobby  ed innovazione del processo di policy making”.L'appuntamento è previsto presso lo spazio LatteCreative Coworking (Via Monte Testaccio, 34/a) a partire dalle ore 18.00. Parteciperanno rappresentanti di Riparte il Futuro, dell’Associazione il Chiostro, di Transparency International, Openpolis e Prioritalia.

Alle ore 09.30 del 9 febbraio, invece, presso la sede dell’Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea (Apre) in via Cavour 41 a Roma, Ferpi apre la sua formazione a quanti vorranno approfondire il tema della progettazione web e delle competenze digitali con il corso “User Experience. Il futuro della progettazione web per imprese, P.A. cittadini”.  Le evoluzioni della progettazione web hanno come comune denominatore una user experience in grado di modellare in maniera sempre più precisa l’architettura delle informazioni ai comportamenti degli utenti, così da accompagnarli nel percorso di acquisto e di conoscenza e fruizione di prodotti o servizi delle amministrazioni pubbliche, con un impatto diretto sulla fiducia nei confronti di aziende ed istituzioni.

Sempre il 9 febbraio, presso il Campus di Fisciano dell’Università di Salerno, a partire dalle ore 10.30 è prevista la presentazione del 1° Rapporto dell’Osservatorio sulla Comunicazione e l’Informazione sulla Pubblica Amministrazione in Italia e in Europa “Chi ha dato, ha dato!” Storie di Diritto di Accesso Civico e di restituzione ai Comuni dei loro dati sui rifiuti in formato aperto”, alla presenza di Stefano Pizzicannella del Dipartimento della Funzione Pubblica, Presidenza Consiglio dei Ministri, Team OGP, nel corso del quale verranno presentate 43 Richieste di accesso civico generalizzato (FOIA) e i 37 Comuni  monitorati dai corsisti del corso Comunicazione Pubblica e Linguaggi istituzionali”. Per Ferpi prenderà parte ai lavori della giornata la delegata Campania Elena Salzano.

Buona Settimana dell’Amministrazione Aperta a tutti! #SAA2018

 

 

COMMENTI

Eventi