Ferpi > News > La Sicilia verso l’ Expo 2015

La Sicilia verso l’ Expo 2015

03/10/2013

A meno di due anni dall’apertura di Expo uno strumento informativo, chiaro, aggiornato e puntuale, per informare ed aprire un dibattito tra enti pubblici, associazioni e privati che in questi anni hanno investito e puntato sull’ eccellenza. Convinti che informare e comunicare con professionalità faccia crescere il territorio. Siciliano e non solo.

Mancano meno di 600 giorni all’ inizio di Expo 2015, sul tema Nutrire il pianeta, energia per la vita. Un evento che si terrà a Milano ma che riguarda l’intero Sistema Paese, una vetrina mondiale delle eccellenze e delle buone prassi per il rilancio dell’agroalimentare e della sostenibilità ambientale.
Un’occasione da non mancare per l’Italia e anche per la regione Sicilia. Da qui l’urgenza di attivare subito uno strumento di informazione e di comunicazione del brand Sicilia e delle sue eccellenze, rivolto agli altri paesi della sponda sud che hanno già aderito al cluster ed al mondo imprenditoriale.
Da questo obiettivo nasce la newsletter settimanale La Sicilia verso l’ Expo 2015, già su web da qualche settimana sul sito EconomiaSicilia.com, sotto la guida del direttore Andrea Naselli e con il coordinamento redazionale e le relazioni esterne di M. Laura Crescimanno, autrice del progetto.
“Dall’inizio di ottobre la newsletter informativa – spiega Andrea Naselli – verrà inviata ad oltre cinquemila addetti ai lavori del settore economico, turistico ed agroalimentare siciliano”.
Nel primo numero esperti e consulenti del comitato scientifico di Expo 2015 spiegano il senso del cluster Biomediterraneo di cui la regione Sicilia è capofila insieme ad altri paesi del bacino.
Seguono approfondimenti su come si stanno preparando all’ appuntamento gli altri stati e le regioni, oltre a news e servizi di approfondimento su come si stanno muovendo gli enti sul territorio. La newsletter ha già ricevuto il patrocinio gratuito del Master Iulm e Cerisdi 2014 per formare esperti in comunicazione nel settore agroalimentare.

COMMENTI

Eventi