/media/post/ggs9fcb/BYGGLEK-3.jpg
Ferpi > News > La soluzione alla “disputa felice” tra grandi e piccini? Si chiama Bygglek

La soluzione alla “disputa felice” tra grandi e piccini? Si chiama Bygglek

#Ferpi2Be

01/12/2020

Giada Carli

Dopo due anni di ricerche, finalmente è nata Bygglek, la nuova linea di contenitori firmata LEGO e IKEA. L'analisi di Giada Carli per la rubrica #Ferpi2Be.

Nata come una soluzione d’arredo giocosa, Bygglek soddisfa sia l’ordine in casa degli adulti che la fantasia e la creatività dei più piccoli. Disponibile dal 1° ottobre in tutti i punti vendita IKEA in Europa e Nord America, si tratta di una serie di contenitori portaoggetti ma non solo. Le scatole Bygglek sono dotate di stud LEGO, idea per collegare insieme diversi contenitori tra di loro. A quanti genitori è capitato di rientrare in casa, e trovarsi i figli giocare spargendo i piccoli mattoncini LEGO ovunque? Ad aiutare i genitori con l’ordine, risponde Andreas Fredriksson, designer di IKEA Sweden che sottolinea: «Volevamo creare una soluzione di storage che offrisse un'esperienza divertente e ludica. In IKEA crediamo sempre nel potere del gioco. Il gioco ci permette di esplorare, sperimentare, sognare e scoprire. Dove gli adulti spesso vedono disordine, i bambini vedono un ambiente stimolante e BYGGLEK aiuterà a colmare il divario tra questi due punti di vista per garantire un gioco più creativo nelle case di tutto il mondo».

BYGGLEK nasce dalle ricerche di IKEA Play Report. Il colosso svedese ha chiesto a bambini e genitori cosa vorrebbero nella vita quotidiana in casa. Il risultato? Il 47% dei più piccoli desiderava avere più tempo per giocare con i propri genitori e ben il 90% di questi ultimi, ritengono che il gioco sia essenziale per il benessere e la felicità. Obiettivo importante per le due aziende era di progettare un prodotto che non interrompesse il flusso creativo dei bambini. Spesso infatti accade che i mattoncini LEGO vengano sparsi ovunque per la casa durante il gioco, creando disordine e che i genitori “impazziscano” nel rimettere tutto al suo posto. Notiamo un dettaglio importante in questo momento: nel riordinare e riorganizzare lo spazio dei bambini non solo interrompiamo il loro gioco, ma anche la loro espressione creativa e di crescita. Bygglek invece non ferma il gioco.

La linea si compone di quattro diversi prodotti: un set di tre contenitori piccoli, due contenitori più grandi e una scatola contenente duecentouno mattoncini Lego. «Abbiamo aggiunto dei pezzi a forma di alimenti e delle minifigure», spiega Rasmus Buch Løgstrup, responsabile del design di Lego: «Il tema è “la vita in casa” e questi elementi sono ispirati alla quotidianità».

«Bygglek non è un semplice contenitore pieno di mattoncini», afferma Fredriksson: «Questa grande scatola bianca è una vera e propria rampa di lancio per l’immaginazione. Ricordo che la discussione è partita da come conserviamo i mattoncini in casa. (…) Tenevamo tutti i mattoncini in una grande coperta. Era meraviglioso, perché gran parte del gioco consisteva nel trovare i pezzi giusti. Finito di giocare, si rimetteva via tutto. Progettando Bygglek, abbiamo pensato invece alla possibilità di “mettere in pausa” il gioco senza dover distruggere le costruzioni fatte né lasciare tutti i pezzi sparsi sul pavimento».

La linea Bygglek mira ad incoraggiare il gioco e coniugare ordine e divertimento nello stesso istante. Numerose famiglie si sono ritrovate durante il lockdown a dover conciliare l’ordine e la pulizia casalinga, con il lavoro, l’intrattenimento e l’istruzione dei loro bambini in un unico ambiente. Il nuovo catalogo IKEA 2021, uscito lo scorso agosto, infatti, propone soluzioni perseguendo, sostenibilità insieme a soluzioni flessibili per le nuove esigenze venutesi a creare durante il lockdown.

Bygglek riesce così a coniugare ordine e divertimento nella vita dei più piccoli, senza soffocare la loro creatività e fantasia. Gli adulti riescono, con la nuova soluzione LEGO e IKEA, ad essere partecipi nella creazione delle “mini avventure” dei bambini, riordinando con semplicità e felicità, migliorando così anche l’aspetto relazionale e comunicativo in famigliaContinua Buch Løgstrup: «Abbiamo voluto realizzare qualcosa di semplice e intuitivo, con cui iniziare a giocare fin dal momento in cui apri il coperchio, adatto a persone di tutte le età, dai bambini di 5 anni alle mamme e ai papà. Non ci sono istruzioni per costruire. Non c’è giusto o sbagliato», perché come diceva lo scrittore Roald Dahl: “La vita è più divertente se si gioca”.

COMMENTI

Eventi