Ferpi > News > La storia della lira nella Repubblica Italiana

La storia della lira nella Repubblica Italiana

08/11/2004

Un'iniziativa della Zecca dello Stato: organizza la nostra socia Isabella Angrisani. Pubblichiamo il comunicato stampa e il programma:

La ZECCA DELLO STATO torna a coniare la liraUna preziosa collezione in oro  ripercorre la Storia della Lira nella Repubblica ItalianaPer commemorare la nostra moneta, dalla nascita della Repubblica fino all'avvento dell'Euro, l'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato presenta la prima collezione celebrativa dedicata a "La Storia della Lira nella Repubblica Italiana", realizzata in oro 900%0 con fondo a specchio a tiratura limitata, numerata e certificata.E' una selezione di 20 monete, unica e pregiata, realizzata dai conii originali e composta da cinque serie di monete/medaglie, suddivise nei diversi periodi storici ed economici che hanno caratterizzato il percorso storico, talvolta difficile e travagliato, che l'Italia ha affrontato dal 1946 all'avvento dell'Euro: 1946 - 1951/1953 – 1954/1958 – 1961/1970 –1977/1997.Il valore di questa prestigiosa iniziativa, non solo numismatico e culturale ma anche storico, è sancito dal patrocinio delle principali Istituzioni quali Senato della Repubblica, Camera dei Deputati, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dell'Economia e delle Finanze, Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca e Ministero delle Comunicazioni.Il percorso storico è contenuto anche in una raffinata edizione editoriale, un volume ricco di immagini d'epoca e curiosità di costume, curata da Mario Traina (Presidente Onorario dell'Accademia Italiana di Studi Numismatici) con il contributo di Angiolo Forzoni (storico economista) e di Laura Cretara (coordinatrice artistica della Scuola dell' Arte della Medaglia dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato).La presentazione della collezione avrà luogo il 16 novembre 2004 presso la Sala della Clemenza dell'ABI, Piazza del Gesù, 10  ROMA alla presenza delle Istituzioni e della stampa.A cura delle Relazioni esterne e Comunicazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A. – resp. Isabella AngrisaniISTITUTO POLIGRAFICO E ZECCA DELLO STATO S.p.AL'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato compendia in una unica realtà tradizione e innovazione: le preziose tecniche artistiche e artigianali del passato sono oggi integrate  da un'alta specializzazione sul piano  tecnologico e industriale.Qualità, professionalità e costante innovazione sono dunque alla base della vasta gamma dei prodotti IPZS, dedicata anche ad opere d'arte di inestimabile valore.La produzione spazia infatti dall'editoria tradizionale e multimediale alla filatelia e calcografia; dalla coniazione di monete a corso legale alla medaglistica per collezionisti, a sculture, smalti e fusioni d'arte,  fino alle più sofisticate tecniche applicate oggi ai nuovi sistemi di sicurezza ed anticontraffazione, oltre che ai consueti documenti istituzionali per l'identificazione e la certificazione.Tali prodotti nascono dalla creatività e dalla perizia di artisti e maestranze di cui l'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato promuove e cura la formazione, accogliendo giovani  provenienti da Paesi di tutto il mondoEcco il PROGRAMMA:La Zecca dello Stato e la Lira della Repubblica Italianamartedì 16 novembre 2004ore 11,30 Associazione Bancaria Italiana, Sala della Clemenzaaprono i lavoriMAURIZIO SELLA, Presidente dell'ABISILVANO BOROLI, Presidente dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.intervengonoGIULIO ANDREOTTI, Senatore a vita della Repubblica ItalianaGIANNI LETTA, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei MinistriANGIOLO FORZONI, Storico economistacoordinaMARIO TRAINA, Presidente Onorario dell'Accademia Italiana di Studi NumismaticiABIPalazzo Altieri - Sala della ClemenzaPiazza del Gesù, 10 - RomaR.S.V.P.Tel. 06 85355736Fax 06 84481352

COMMENTI

Eventi