Ferpi > News > Le Relazioni Pubbliche nell’area del Mediterraneo

Le Relazioni Pubbliche nell’area del Mediterraneo

28/01/2009

CERRPMED, il Centro studi e Ricerche sulle Relazioni Pubbliche nel Mediterraneo, ha promosso un progetto di ricerca per fotografare lo stato dell’arte della professione nei Paesi del Mediterraneo. Tutti i professionisti e i docenti universitari sono invitati a compilare il questionario on line.

Il CerpMed, Centro per gli studi e le ricerche sulle RP nel Mediterraneo,sta svolgendo una ricerca perlustrativa dal titolo: “Le Relazioni Pubbliche nell’area del Mediterraneo”, finalizzata a fotografare lo stato dell’arte della professione relazioni pubbliche nel vasto territorio del Mediterraneo.


La ricerca (i cui questionari sono predisposti solo in lingua inglese) è destinata a verificare l’opinione di due categorie di nostro interesse in riferimento ai diversi paesi dell’area Mediterranea:


• università e professori universitari che insegnano relazioni pubbliche o comunicazione d’impresa


• associazioni di relazioni pubbliche e loro professionisti iscritti



I professionisti in relazioni pubbliche e i docenti universitari sono invitati a partecipare al progetto di ricerca compilando uno dei due questionari on line di seguito indicati, a seconda della qualifica di professionista in relazioni pubbliche o docente universitario.


• http://www.cerrpmed.it/professionalprbodies/ (per le associazioni di Rp e loro soci)


• http://www.cerrpmed.it/universities/ (per i docenti in Rp)



I dati forniti dalla ricerca saranno resi pubblici e presentati durante il simposio Inter-Mediterraneo MedCom 2009, che avrà per tema le “Relazioni Pubbliche a supporto dello sviluppo economico del Mediterraneo”.



Gli obiettivi e i vantaggi della ricerca “Le Relazioni Pubbliche nell’area del Mediterraneo”


1. Rilevare lo stato dell’arte della professione relazioni pubbliche nel vasto territorio del Mediterraneo intende anche mettere a fuoco:


- il modo in cui la funzione comunicazione viene percepita, utilizzata e inserita nella logica e nel processo strategico d’impresa attuato dalle aziende presenti nel territorio dei singoli paesi del mediterraneo;


- l’attivazione di corsi di laurea specifici in relazioni pubbliche, come anche di singole materie presenti nell’offerta formativa delle università dei paesi del mediterraneo;


- conoscere la presenza di professori strutturati e non nel mondo accademico;


- l’opinione dei professionisti in relazioni pubbliche e comunicazione d’impresa al fine di conoscere la reale situazione di applicazione della professione nel territorio;


- il grado di utilizzo o la presenza della funzione rp nel contesto imprenditoriale o privato.


Vantaggio: conoscere i punti di forza e di debolezza legate alla professione Rp nell’area del Mediterraneo


2. Si intende delineare un’identità Mediterranea considerata caratteristica comune (pur mantenendo le diverse peculiarità tipiche) su cui basare un “Mediterranean pr flavour” contraddistinto da “Mediterranean local pr flavours”. Nello specifico:


- individuare quegli elementi professionali in rp comuni ai diversi paesi del mediterraneo;


- individuare quelle varianti tipiche legate al territorio.


Vantaggio: In tale modo si avrebbe da un lato una professione legabile al contesto territoriale specifico (con tutti gli sforzi culturali che ne seguono) e dall’altro (cosa ancora più importante) prevedere delle aree specialistiche in rp legate anche questa volta alla tipicità culturale, piuttosto che territoriale o altro.


3. Affrontare un’analisi molto delicata e quanto più realistica possibile al fine di fare emergere le caratteristiche peculiari di ogni regione del Mediterraneo oltre a individuare quelle similitudini legate anche all’origine e al contesto storico-evolutivo.


- Definire la vera identità mediterranea al fine di rafforzarne i legami, a costruire partnership tra i paesi stessi del mediterraneo, a creare quel senso di accettazione e di rispetto tra popoli basato sull’orgoglio di conoscere e conoscersi per vivere in maniera sinergicamente produttiva. In cui le diversità tra i popoli, le culture, le origini, i diversi schemi politici, religiosi, valori e principi di vita sono così differenti che devono essere assolutamente considerati il primo punto di forza e di vantaggio.


Vantaggio: concepire la professione di relazioni pubbliche legata allo sviluppo e alla crescita dell’area del Mediterraneo in quanto futura potenza economica Mediterranea ed Euro-Mediterranea.



Per maggiori informazioni scrivere a info@cerrpmed.it o www.cerrpmed.it

COMMENTI

Eventi