Ferpi > News > L'informazione è locale alla Sapienza

L'informazione è locale alla Sapienza

03/05/2005

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di un nuovo insegnamento presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università "La Sapienza" di Roma:

UNIVERSITA', ISTITUITO INSEGNAMENTO SULL'INFORMAZIONE LOCALEAlla "Sapienza" di Roma, Mario Morcellini propone come docentiMario Caligiuri e Giuseppe Scarcia ROMA (26.4.2005) L'informazione locale in evidenza presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università "La Sapienza" di Roma, della quale è preside Mario Morcellini. Infatti, presso la sede di Roma del Corso di scienze e tecnologie della comunicazione è stato attivato, per la prima volta in Italia, l'insegnamento di Teorie e tecnologie per l'informazione locale. Il corso è stato affidato a due studiosi ed esperti del tema.Il primo è Mario Caligiuri, Professore Associato all'Università della Calabria, dove insegna comunicazione pubblica e pedagogia della comunicazione. Caligiuri, inoltre, è stato per quasi vent'anni sindaco di Soveria Mannelli, che ha fatto diventare il comune più informatizzato d'Italia ed uno dei centri pilota dell'innovazione amministrativa del nostro Paese.Il secondo affidatario dell'insegnamento è Giuseppe Scarcia, docente all'Università di Bari e dell'Aquila, oltre che Presidente della Conferenza dei Comitati per le Comunicazioni delle Regioni. Le lezioni, che si terranno presso la caserma Sani in Via Principe Amedeo 148, sono iniziate il 20 aprile per proseguire fino al 24 maggio, tutti i mercoledì e giovedì dalle 9 alle 12. Per informazioni si può contattare il sito www.comunicazione.uniroma1.it.Il Preside della Facoltà di Scienze della Comunicazione Mario Morcellini, che ha proposto alla facoltà di istituire questo insegnamento, ha dichiarato che "si tratta di un passo decisivo per una istituzionalizzazione più diffusa e convinta della tematica della comunicazione locale e territoriale, nell'auspicio che l'avvio di questa tradizione trovi altri sviluppi anche nel resto d'Italia nelle facoltà e nei corsi di comunicazione con ampia offerta didattica".

COMMENTI

Eventi