Ferpi > News > Linkedin si promuove in Italia con l’immagine di un Pr Italiano

Linkedin si promuove in Italia con l’immagine di un Pr Italiano

15/04/2010

Il più grande network di professionisti al mondo con oltre 65 milioni di iscritti, ha rilasciato la versione italiana della community e per promuoversi si affida all’immagine di un relatore pubblico italiano, _Carmelo Cutuli_, e alla pagina del suo profilo.

LinkedIn, il più grande network di professionisti al mondo con oltre 65 milioni di iscritti, ha annunciato la disponibilità della versione italiana della community, a brevissima distanza dal lancio del sito in portoghese di LinkedIn, e si inserisce nella strategia di investimento di LinkedIn sui principali mercati europei. LinkedIn è disponibile anche in inglese, francese, spagnolo e tedesco.
Da oggi gli utenti potranno selezionare la versione italiana di LinkedIn direttamente dalla home page. Per accedere alla versione italiana di LinkedIn, basta visitare la nuova pagina di benvenuto in italiano.
In Italia la community può contare su un numero crescente di iscritti: attualmente quasi un milione di professionisti utilizzano LinkedIn e l’aggiunta della versione italiana del network consentirà ai suoi membri di comunicare, collaborare e condividere informazioni con i loro contatti più fidati in modo ancora più facile, usando la loro lingua madre.
“La nostra crescita in Europa è andata di pari passo con l’aumento dei nostri utenti a livello internazionale. LinkedIn è il network professionale più grande del vecchio continente ed ha recentemente superato i 15 milioni di utenti in Europa. Il nostro continuo impegno nella localizzazione della community conferma la nostra volontà di essere sempre più vicini ai nostri utenti per aiutarli ad attingere sempre più facilmente alla più grande piattaforma di condivisione di competenze ed expertise professionali, sia a livello locale sia in senso più ampio”, ha commentato Kevin Eyres, Managing Director di LinkedIn in Europa
Il lancio del sito in italiano di LinkedIn rappresenta la tappa più recente di un percorso che ha portato ad un importante sviluppo per la community, già apprezzato dai professionisti di tutto il mondo. Fra le novità più significative figurano, ad esempio, la possibilità per gli utenti di collegare i loro account su LinkedIn e Twitter, l’integrazione di LinkedIn a Microsoft Outlook 2010 e, infine, la disponibilità delle principali applicazioni di LinkedIn su BlackBerry®, che si aggiunge all’offerta già esistente delle applicazioni di LinkedIn per iPhone® e Palm Pre™.

COMMENTI

Eventi