/media/post/79grhr9/sviluppo.jpg
Ferpi > News > Lo sviluppo sostenibile: un impegno per il bene comune

Lo sviluppo sostenibile: un impegno per il bene comune

#ValoreCondiviso

14/06/2019

Rossella Sobrero

Cambiamenti climatici, salvaguardia del capitale naturale, lotta alle diseguaglianze, parità di genere, diritti umani sono stati alcuni dei temi della terza edizione del Festival dello Sviluppo Sostenibile che si è concluso nei giorni scorsi. Ne parla Rossella Sobrero nella sua rubrica #ValoreCondiviso.

Nei giorni scorsi si è conclusa con successo la terza edizione del Festival dello Sviluppo Sostenibile che ha avuto l’obiettivo di sensibilizzare cittadini, giovani, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale.

Oltre 1000 iniziative organizzate da ASviS, Alleanza per lo sviluppo Sostenibile, e dalle organizzazioni che fanno parte della sua rete per diffondere la cultura della sostenibilità e realizzare quel cambiamento che consentirà all’Italia di centrare i 17 Obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU (www.unric.org/it/agenda-2030).

Un grande sforzo organizzativo, “condiviso” da tanti attori sociali diversi, che ha dimostrato anche quanto sia cresciuta la preoccupazione per il futuro. Durante gli eventi del Festival si è parlato di cambiamenti climatici, salvaguardia del capitale naturale, lotta alle diseguaglianze, parità di genere, diritti umani e di tanti altri argomenti che riguardano il benessere delle persone e delle organizzazioni.

Un bilancio positivo per il Festival ma anche un impegno per i prossimi anni. Gli obiettivi dell’Agenda 2030 potranno essere raggiunti solo grazie alla collaborazione di tutti cercando di “cambiare passo” e di operare per il bene comune. Naturalmente in un’ottica di creare sempre di più #ValoreCondiviso!

COMMENTI

Eventi