Ferpi > News > Manager delle RP: il nuovo ruolo in azienda

Manager delle RP: il nuovo ruolo in azienda

22/04/2010

Un nuovo appuntamento con il ciclo _Fuori Orario_ . Toni Muzi Falconi e Giampaolo Azzoni parleranno martedì 27 aprile a Milano il nuovo ruolo del professionista delle Rp anche alla luce della definizione degli Accordi di Stoccolma durante il World Pr Festival di giugno.

Nella emergente network society le relazioni pubbliche si candidano ad essere la meta-disciplina manageriale in grado di influenzare in modo determinante lessico e grammatica dell’agire organizzativo. In altre epoche questo ruolo è stato svolto dalla produzione, dal marketing e, più recentemente dalla finanza. Un effetto visibile di questo nuovo ruolo delle relazioni pubbliche è la loro crescente istituzionalizzazione negli organi e nei processi decisionali aziendali. Dunque una straordinaria opportunità per chi nelle relazioni pubbliche opera ma per essere pienamente colta richiede un salto di consapevolezza e di competenze.
Dando un’anticipazione di ciò che verrà discusso ed analizzato nel World PR Forum di Stoccolma (14-15 giugno 2010) dove la comunità professionale si incontrerà a livello globale per confrontarsi sul valore che le relazioni pubbliche apportano alle organizzazioni e alla società nel suo complesso, Toni Muzi Falconi e Giampaolo Azzoni, il 27 aprile 2010 nella sede Enel di via Carducci 1/3 a Milano condurranno un incontro che l’occasione per riflettere sui nuovi ruoli del Manager delle RP.
Nello specifico, verrà affrontato il tema della gestione della leadership da parte del comunicatore all’interno del processo decisionale delle organizzazioni.
Durante l’incontro verranno discussi e approfonditi i cui punti costitutivi della bozza degli Accordi di Stoccolma. Si parlerà di governance, management, sostenibilità, comunicazione interna ed esterna e coordinamento ma soprattutto del ruolo che il professionista delle relazioni pubbliche deve avere nella società degli stakeholder, che non deve limitarsi ad essere unidirezionale ma deve essere un’attività strategica che coinvolga tutte le funzioni aziendali.
Clicca qui per leggere più in dettaglio la bozza degli Accordi di Stoccolma.
Seguirà aperitivo.
La partecipazione all’evento ha un costo di 7 euro, per confermare la propria presenza è necessario inviare una email all’indirizzo delegazione.lombardia@ferpi.it.
Clicca qui per scaricare l’invito.

COMMENTI

Eventi