/media/post/detrftt/Merry.jpg
Ferpi > News > Merry Ciccia per valorizzare le eccellenze del territorio

Merry Ciccia per valorizzare le eccellenze del territorio

12/12/2018

Letizia Pini

Un’iniziativa di valorizzazione delle ricchezze del territorio che utilizza una narrazione insolita. È il video di Natale realizzato per il Maremma Butcher, Andrea Laganga da InternetFly, come racconta Letizia Pini.

Si avvicina il Natale. Già si è scatenata la banda degli auguri: aperitivi, cene, concerti, iniziative. Periodo ottimo, o difficile a seconda dei casi, per la propria comunicazione. Momento di riflessioni e promesse, voglia di cambiare il mondo per rimanere poi sempre gli stessi ma con l’illusione di aver gettato un semino. Come ogni anno, e sempre di più, spot a go go più o meno belli, più o meno partecipati, più o meno toccanti. Difficile inventarsi sempre cose nuove, facile scendere nel paternalistico e sentimentale, o nello spinto e provocatorio: siamo ormai abituati a vederne di tutti i colori. Sentimenti, amore, famiglia, calore, atmosfera, fuga, libertà, estetica. Qualcuno piace, qualcuno di più, qualcuno di meno. Te li devi sentire dentro, devono toccare le tue corde, devono colpirti, o farti divertire, o stenderti. Fatti per raccontare e raccontarsi: celebrativi, grevi o roboanti. Alcuni empatici altri dispettosi; alcuni strappalacrime e coccolosi, altri semplicemente sbruffoni e intenzionalmente odiosi.

Alcuni funzionano, altri meno. Ma senza addentrarci sulle dinamiche e tecniche pubblicitarie, o delle motivazioni a monte, delle aspettative e dei risultati inattesi, quello che mi ha incuriosito in questa giungla di festeggiamenti obbligatori targati 2018 è uno spot che parte quasi da un gioco, da uno scherzo ormai già sotto periodo da “… che si fa per il Natale?” a budget “zero” (perché non previsto né preventivato che venisse fatto uno spot). I punti cardine sono gli stessi, la committenza un po’ inusuale, famiglia, calore, tradizione, casa, Babbo Natale. Gli ingredienti ci sono tutti: il di più... lo fa la sferzante ironia toscana! un  Babbo Natale al ‘lavoro’ in cerca di qualche sollazzo in più... visto le fatiche della notte... e che si ritrova sorpreso lui, invece di sorprendere, davanti ad una succulenta grigliata casereccia! E tutto perché? Andiamo a scoprirlo: uno storytelling inusuale e simpaticissimo.  


Che cattura. Come i profumi che pare emanare… povero Babbo! Siamo in Toscana, una giovane (data l’età della squadra di cui è costituita) Agenzia – InternetFly - fortemente legata al territorio ma di grande intuizione e over wild oriented, per divertirsi e assecondare un cliente particolare, si è ritrovata in un  attimo a girare uno spot insolito anche per il loro standard. Uno spot neorealista che dimostra ancora una volta come comunicare è raccontare se stessi e sentirsi e far sentire a casa. L’immedesimarsi in una situazione tipica di questo periodo, senza girarci troppo intorno: il viaggio è lungo, ci vuole qualcosa di sostanzioso. Ovviamente il cliente è particolare, un certo Andrea Laganga primo Meatblogger Italiano con il blog @maremmacheciccia, Presidente di Federcarni Grosseto, fondatore e Referente  della ‘Nazionale Italiana Macellai’ e Referente Unico del WBC per l’Italia, conosciuto come il Maremma Butcher, che sta spopolando con la sua filosofia di mestiere della tradizione volto all’innovazione, giovane maremmano doc legato alla terra ma cittadino del mondo, dalla simpatia e dalla parlantina schietta e sferzante, grande imprenditore e lungimirante rappresentante della categoria, firma di Federcarni Magazine Italiano.

Una geniale pensata da venerdì sera: “Che facciamo per il Natale?!?”, con il weekend di mezzo dedicato ai preparativi delle feste, amici e famiglia, la goliardia del lunedì mattina e la complicità di quattro amici per decidere il da farsi e dare alla luce ad uno degli spot più irriverenti, innocenti, semplici e simpatici che si siano visti ad oggi, quanto meno per la merceologia di cui tratta. Senza offesa per chi abbia altre abitudini alimentari, ma è un piccolo grande capolavoro.

Una chicca che merita di essere segnalata. Nel più classico dei cliché, nella più irriverente e sarcastica vena toscana, piena di quella freschezza che solo i giovani riescono a portare, i professionisti a realizzare, e i toscani ad incarnare, è proprio il caso di dirlo.

Christian Schisano, Creativo di Internetfly di Grosseto: ”E’ Natale e qualcosa dovevamo fare. Ma cosa? Per non essere ripetitivi e scontati, con budget zero e la voglia però di fare, perché noi creativi non riusciamo a stare fermi, specie con un cliente che si è lanciato da poco in un personal branding che sta dando a lui e a tutti noi molte soddisfazioni. Volevamo creare uno spot divertente e leggero con un  Babbo Natale in versione moderna che, stanco di un rituale ormai obsoleto, fosse lui a ricevere una sorpresa, un dono inaspettato come  il butcher Andrea Laganga che lo attende per festeggiare, alla sua maniera.

“La narrazione va al contrario rispetto alle aspettative e ad un prodotto che in questo caso è in ‘carne’ ed ossa o per meglio dire ciccia per dirla alla toscana e non è di carne che si vuole parlare ma del maestro che la tratta, la conosce e la sa vendere, come mestiere, come nutrimento, come filosofia e prodotto made in Italy - spiega Barbara Ciacci Direttore Marketing dell’Agenzia  -  per un pubblico variegato dalla famiglia, ai bambini, ai professionisti del settore, amanti della carne e delle tradizioni, nel rispetto soprattutto di questo settore - senza offesa per altri - qua e per l’estero dove Andrea Laganga rappresenta la punta di diamante del nostro Paese”.

Federico Giussani è la firma del videomaker, pilastro dell’Agenzia Internetfly che sa tradurre fedelmente e con estrema naturalezza  in immagini i pensieri dei colleghi. E lo fa con quella capacità che da poco è stata premiata al Premio Internazionale "Sanremo Videoclip Award" di Naschira, partner di Barrett International Group tra 123 Videoclip pervenuti da tutto il mondo, di cu solo i29 in  finale. Il suo videoclip è giunto primo classificato nella categoria Cover riconosciuto da una giuria composta da: Vince Tempera ( Presidente - Musicista, Arrangiatore, Compositore, Direttore di 45 Orchestre del Festival della Canzone Italiana di Sanremo) - Martine Brochard (Attrice di Cinema e Teatro, Scrittrice) - Angelo Bassi ( Produttore Mediterranea Film) - Matteo De Angelis ( Regista e Autore della Fotografia AIC IMAGO' ) - Virginia Barrett ( Musicista, Attrice e Regista - Patron del Festival) con cui comparirà durante una Cerimonia a Sanremo nella settimana del Festival della Canzone Italiana, a Febbraio 2019. ‘

Primo Classificato e tutti i Premi Speciali saranno mandati in onda a rotazione per un mese su Canale Italia.

Internetfly è un’Agenzia di Comunicazione con sede a Grosseto che vanta un team effervescente che ama definirsi più partner che fornitore dei suoi stessi clienti. Nata per promuovere il proprio territorio in fretta si è distinta a livello nazionale e internazionale per le sue capacità e la volontà di mediare l’amore per le proprie origini con professionalità e glocalità, l’unica chiave oggi per un approccio vincente sui territori per incontrare il mondo e farsi trovare pronti alla chiamata!

Merryciccia a tutti!

 

 

COMMENTI

Eventi