/media/post/rpehc9b/rp2.jpeg
Ferpi > News > Restart Program: nuovo focus sulle imprese del Nord-Est

Restart Program: nuovo focus sulle imprese del Nord-Est

25/06/2020

Secondo incontro dedicato alle imprese del Nord-Est e alle best practice per la ripartenza, con la collaborazione dei ragazzi di Uniferpi, Elia Brooks, Giada Carli e Margherita Papi, coordinati da Francesca Fronzoni.

di Francesca Serena Fronzoni, in collaborazione con Elia Brooks, Giada Carli, Margherita Papi

Altra occasione di confronto con le aziende del Nordest per Restart Program, il progetto per la ripartenza della delegazione Triveneto.

Mercoledì 24 giugno scorso nel webinar coordinato da Francesca Serena Fronzoni si sono confrontati Lisa Lanzarini di Media Direct Srl, sul settore della formazione e della didattica a distanza, Chantal Marchetti DI Cooperativa Sociale QUID la quale ha riunito più di otto cooperative del settore tessile e infine Federico Vedovato di Omega Soluzioni Informatiche, azienda di consulenza informatica personalizzata. Le aziende, intervistate da Margherita Papi, Giada Carli e Elia Brooks, hanno illustrato le loro attività di comunicazione verso gli stakeholders esterni, volte al rilancio e alla salvaguardia delle relazioni. Un confronto e uno stimolo alla riflessione per l'evoluzione del ruolo del comunicatore, che a seguito e durante la crisi del Covid-19 ha dimostrato grandi cambiamenti.

Lisa Lanzarini di Media Direct Srl

Lisa Lanzarini di Media Direct Srl, ha raccontato come, durante il lockdown, la sua azienda si sia subito preoccupata di dare un supporto alla propria comunità, in particolare il mondo della scuola che è stato uno dei primi a subire le conseguenze dell'emergenza. I primi supporti si materializzano nella realizzazione di webinar ad hoc (tematici, operativi, ma anche più generici) e di appuntamenti fissi di formazione, dei veri e propri salotti virtuali in grado di guidare gli utenti (in particolare professori) nel nuovo panorama, puramente digitale, che si stava delineando. I feedback sono stati molto positivi, sia a livello qualitativo che quantitativo, raggiungendo engagement pari al 77% ed aumentando il loro database contatti del 50%. Sono stati poi erogati gratuitamente servizi di supporto alla didattica, servizi di configurazione Google come G Suite for Education, e fornendo un assistenza continua. Innovazione, coraggio e persone rappresentano i loro concetti chiavi per la ripresa.

Chantal Marchetti di Cooperativa Sociale QUID

Chantal Marchetti, Category Manager di Cooperativa sociale QUID, ci ha descritto come è stato l’impatto del lockdown nel settore tessile. La parola d’ordine è stata riconversione non solo produttiva ma anche di altri processi aziendali. QUID ha dato vita a un nuovo progetto sociale: le mascherine sanitarie, con la certificazione da parte dell’Istituto Superiore della Sanità.

Parlando della comunicazione esterna, QUID si è concentrata maggiormente nella creazione di video promozionali sui social network e sul sito aziendale, per offrire anche dei momenti rilassanti e confortanti all’audience.

Ad ogni modo, Marchetti ammette alcune difficoltà nel progetto, prima fra tutte la concorrenza di mascherine vendute anche senza alcuna certificazione e ad un prezzo inferiore.

Tre parole chiave che caratterizzano la ripresa di QUID sono: “limiti”, punti di ripartenza; “creatività” per riattivare anche il contatto con i clienti; “rete”, per garantire la continuità lavorativa ad oltre 400 persone.

Federico Vedovato di Omega Soluzioni Informatiche

In conclusione, Federico Vedovato, Sales Manager di Omega Soluzioni, ha illustrato le azioni di comunicazione esterna intraprese da tale azienda durante la crisi pandemica. Le manovre hanno visto una forte ridefinizione della strategia di comunicazione, che si è concretizzata in: una implementazione dei canali web; la creazione di un manuale anti-crisi e di una newsletter con informazioni utili al supporto tecnico; dei servizi omaggio; attività di responsabilità sociale, come l’iniziativa Friends&Family, pensata per aiutare le famiglie in difficoltà e che ha coinvolto i clienti nella sua stessa realizzazione. Le azioni, aventi l’obiettivo di trasmettere i valori dell’azienda e offirre un supporto sia tecnico che etico a tutti gli stakeholders, hanno avuto ritorni sia reputazionali che di fatturato significativi. Infine, per Federico Vedovato la ripresa.

COMMENTI

Eventi