/media/post/pcuvhzf/Cyber_preview.jpeg
Ferpi > News > Statement on Communication of Covid-19 Pandemic: le RP per una comunicazione responsabile

Statement on Communication of Covid-19 Pandemic: le RP per una comunicazione responsabile

15/04/2021

Redazione

La comunicazione salva la vita: i professionisti di comunicazione e relazioni pubbliche chiedono un approccio comunicativo etico ed efficace per gestire la pandemia globale del Covid-19. FERPI, insieme alle associazioni internazionali professionali e accademiche di relazioni pubbliche e di comunicazione, sottoscrive lo Statement on Communication of Covid-19 Pandemic per una comunicazione responsabile.

FERPI, insieme alle associazioni internazionali professionali e accademiche di relazioni pubbliche e di comunicazione, ha sottoscritto lo Statement on Communication of Covid-19 Pandemic reclamando una comunicazione responsabile, onesta ed efficace da parte di tutte le organizzazioni.

A più di un anno da quando l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato per la prima volta l'epidemia di COVID-19 un'emergenza internazionale di salute pubblica – ai sensi dell’International Health Regulations (IHR)) - sono emersi numerosi problemi riguardanti il ​​coordinamento della comunicazione tra le istituzioni riguardo a temi come il virus, la corretta informazione e il tema delle vaccinazioni.

Nonostante i numerosi avvertimenti della comunità scientifica e la disponibilità di informazioni e lezioni da precedenti emergenze correlate a malattie infettive, i governi e le autorità di tutto il mondo hanno dimostrato una capacità limitata di rispondere efficacemente ai focolai di emergenza sanitaria.

Le evidenze emerse nella recente ricerca di EUPRERA Com-Covid, una raccolta globale di progetti di ricerca nazionali promossi dalla European Public Relations Education and Research Association, mostrano una scarsa capacità di gestione della comunicazione insieme a una sempre minore fiducia nelle fonti di informazione e nelle autorità. Ángeles Moreno, Presidente di EUPRERA, ha dichiarato: “Sappiamo che la comunicazione professionale etica può salvare vite umane. Professionisti eccellenti sono fondamentali per contribuire alla gestione di una pandemia, in quanto possono migliorare le relazioni e la comprensione reciproca tra le istituzioni e l’opinione pubblica”.

La capacità di trasmettere le informazioni corrette in modo rapido e chiaro su diverse piattaforme multimediali è essenziale per gestire un'emergenza di salute pubblica in un panorama informativo e mediatico come quello attuale. Al contrario, informazioni poco chiare e disoneste possono moltiplicare le opportunità di cattiva comunicazione, oltre a portare alla diffusione di notizie false, teorie del complotto e alla diffusione di comportamenti contrari che possono compromettere le capacità delle società nazionali di controllare il virus. Messaggi fuorvianti e suggerimenti contraddittori da parte di leader e istituzioni compromettono la fiducia dei cittadini e ciò può rappresentare un ostacolo ad una risposta efficace.

Con questo statement, le associazioni professionali e accademiche internazionali di comunicazione strategica e relazioni pubbliche vogliono supportare autorità e cittadini a identificare errori di comunicazione e trovare soluzioni efficaci.

Rossella Sobrero, Presidente di FERPI dichiara: "Non è una novità che l'OMS abbia sottolineato l'importanza della comunicazione a livello di competenze tecniche nella valutazione delle capacità essenziali richieste per affrontare una pandemia. FERPI, insieme a Global Alliance, Euprera, EACD e alcune tra le principali associazioni professionali europee e mondaili di comunicazione e relationi pubbliche, è in prima linea nel promuovere comportamenti responsabili nell’approccio alla comunicazione in caso di disastro, crisi o pandemia. Come professionisti possiamo e dobbiamo consigliare le organizzazioni per cui lavoriamo al fine di consentire a individui e organizzazioni una comunicazione etica e responsabile”.

L’intero statement è disponibile qui: bit.ly/CStatement

Lo statement è sottoscritto da:

EUPRERA - European Public Relations Education and Research Association
, Ángeles Moreno, President
EACD - European Association of Communication Directors, Kim Larsen, President
ECREA - European Communication Research and Education Association Section for Organisational and Strategic Communication (OSC), Isabel Ruiz-Mora, OSC Chair
FERPI - Federazione Relazioni Pubbliche Italiana, Rossella Sobrero, President
Global Alliance for Public Relations and Communication ManagementJustin Green, President
ICA - International Communication Association Public Relations Division, Flora Hung-Baesecke, Division Chair
Institute for Public Relations, Tina McCorkindale, President
Interdecom UNESCO Declaration of Communications Professionals and Researchers for a healthier, viable, better world, Solange Tremblay, Leading Author
IPRA - International Public Relations Association, Philippe Borremans, President
NORA - The Nordic Alliance for Communication & Management, Alexander Buhmann, Director
The Museum of Public Relations, Shelley J. Spector, President
The Plank Center for Leadership in Public Relations, Karla K. Gower, Director
Women in PR North America, Talia Beckett Davis, President
BledCom International Public Relations Research SymposiumDejan Verčič, Co-founder

 

 

COMMENTI

Eventi