/media/post/g7ecu78/sportparalimpico_gastaldi-e-zani-record_luglio-2020-scaled.jpeg
Ferpi > News > Tra social responsibility e sport paralimpico. La comunicazione e i giusti valori

Tra social responsibility e sport paralimpico. La comunicazione e i giusti valori

13/05/2021

Redazione

Negli ultimi anni il tema dell’inclusione sportiva e della sua comunicazione è un fenomeno in crescita verticale, sempre più aziende cercano e trovano nello Sport ed Atleti paralimpici un vivaio di valori importanti a cui affiancarsi con il proprio Brand. Se ne parlerà giovedì 20 maggio in un evento, promosso dalla Delegazione FERPI Lazio.

La comunicazione cerca sempre nuovi spunti e visioni affiancando nuovi progetti e grandi sfide, per questo crediamo che sia molto importante parlare oggi del settore sport nello specifico nel tema del Social Responsability e della cultura del mondo paralimpico.

Negli ultimi anni il tema dell’inclusione sportiva e della sua comunicazione è un fenomeno in crescita verticale, sempre più aziende cercano e trovano nello Sport ed Atleti paralimpici un vivaio di valori importanti a cui affiancarsi con il proprio Brand.

Ne parliamo in FERPI, giovedì 20 maggio alle ore 18.00, con l'iniziativa promossa dalla Delegazione FERPI Lazio ed organizzata dal socio Andrea Cicini, moderatore dell'incontro, con alcuni ospiti d’eccezione. Tra gli altri, l'Avv. Luca Pancalli, Presidente del Comitato Italiano Paralimpico e Federico Fantini, Presidente di AssiManager, associazione composta da manager dello Sport che da sempre cerca di creare un polo importante nel settore.

Completano il panel Federica Ardizzone di DHL Express e Andrea Vidotti, manager sportivo Saluti istituzionali del Delegato Regionale Giuseppe de Lucia.

La partecipazione all'evento prevede 25 crediti per i soci FERPI. Questo è il link per la registrazione.

(descrizione)

COMMENTI

Eventi