/media/post/uefeqra/lab.png
Ferpi > News > Un laboratorio in digitale ai tempi del Covid-19

Un laboratorio in digitale ai tempi del Covid-19

#Ferpi2Be

05/05/2020

Mattia Necchio

Scuole e università sono state le prime ad essere chiuse, in quel 21 febbraio che non scorderemo mai. Alla vigilia del nuovo ciclo di incontri di In Viaggio verso la Professione, organizzato da Uniferpi Padova, i ragazzi hanno dovuto fare i conti con la nuova realtà, traendone importanti lezioni. Il racconto di Mattia Necchio.

È il 21 febbraio e con una comunicazione del Rettore viene sospesa la sessione d’esami. Il periodo è critico per tutti gli studenti perché la sessione è agli sgoccioli, gli ultimi appelli sono dietro l’angolo e la nuova sessione sta già per iniziare. Una comunicazione così improvvisa spiazza tutti e all’inizio sembra solo per una settimana, poi due, poi tre.

Per noi di UniFERPi Padova è un momento ancora più tosto perché IVP si sta concretizzando e manca ormai pochissimo alla prima lezione: ospiti, aule, orari, iscrizioni… tutto deve essere pronto.

IVP - In Viaggio verso la Professione, è il laboratorio di tecniche comunicative che ogni anno organizziamo in collaborazione con i corsi di laurea triennale e magistrale in Comunicazione dell’Università di Padova. Un laboratorio pratico, fatto di interazione tra gli studenti e i professionisti per creare un ponte tra nozioni e competenze, tra sapere e saper fare.

Disorientamento. È la prima sensazione, ovvia, direttamente dalla pancia, per tutti.
Ora come si fa? Ce lo siamo chiesti e ci siamo risposti.
DPCM dopo DPCM abbiamo riorganizzato il nostro laboratorio: un piccolo rinvio per assecondare il disorientamento degli iscritti e poi il digitale. Sperando fino alla fine di poter tornare in presenza abbiamo comunque portato avanti il progetto grazie agli strumenti che questo secolo tecnologico e connesso ci mette a disposizione. Abbiamo registrato le lezioni, creato un Blog per consentire, anche se in maniera asincrona, l’interazione con i professionisti, ci siamo tenuti in costante contatto con gli studenti per accompagnarli in questo cambio di rotta e garantire comunque l’impegno didattico che ci eravamo prefissati.

Abbiamo potuto farlo grazie ai professionisti che hanno deciso di assecondare le nostre richieste, di essere dei nostri e dedicare una parte del loro tempo per condividere con noi la loro esperienza, le loro competenze. Tra i professionisti che hanno preso parte al laboratorio anche Rossella Sobrero, Presidente FERPi, che ringraziamo per aver condiviso con noi la sua grande esperienza nell’ambito della CSR, tema oggi sempre più attuale.

(descrizione)

Ci siamo riusciti come team, sotto l’occhio vigile del nostro referente, il Prof. Giampietro Vecchiato, che ci ha aiutato e supportato in tutte le fasi decisionali.

Abbiamo iniziato comunque il nostro laboratorio, abbiamo continuato a sentirci, incontrarci, coordinarci e a portare avanti idee e progetti in modo virtuale.
Ci porteremo a casa da questa esperienza il valore del lavoro di squadra, del pensiero laterale e l’importanza di vedere le soluzioni e non i problemi.

Ci porteremo a casa l’importanza del valore condiviso, la voglia di raggiungere i nostri obiettivi nonostante difficoltà e imprevisti e la voglia di tornare, con la stessa passione di sempre, a occuparci di comunicazione e relazioni pubbliche.

Questa è l’esperienza che possiamo e vogliamo condividere con chi ci legge, con altri studenti, altri giovani professionisti per far percepire questa emergenza non solo come un ostacolo ma anche come un’opportunità. L’opportunità di cogliere le sfide in maniera costruttiva e saperle affrontare.

Come UniFERPi nasciamo con l’obiettivo di accompagnare gli studenti verso la professione, una professione fatta anche di questo tipo di sfide ed è per questo che dobbiamo essere pronti per affrontarle nel modo giusto. Ad oggi crediamo, nel nostro piccolo, di esserci riusciti. 

COMMENTI

Eventi