/media/post/gzlb7qq/UNO-SGUARDO-RARO-1.jpeg
Ferpi > News > Uno Sguardo Raro: sul grande schermo "le storie più rare dal mondo"

Uno Sguardo Raro: sul grande schermo "le storie più rare dal mondo"

04/10/2021

Diana Daneluz

Torna a Roma e Lazio dal 9 al 17 ottobre, la quarta edizione di Uno Sguardo Raro - the Rare Disease International Film Festival. Nel corso della cerimonia del 17 ottobre, fra gli altri, del Premio USR-FERPI per la migliore campagna di comunicazione del Terzo Settore.

Dal 9 al 17 ottobre 2021 si svolgerà a Roma e nel Lazio la VI Edizione di Uno Sguardo Raro Rare Disease International Film Festival, una delle più importanti e significative manifestazioni cinematografiche sul difficilissimo tema delle malattie rare, che ha meritato per il quarto anno consecutivo la Medaglia al Merito del Presidente della Repubblica Italiana.

Ancora una volta, nonostante la pandemia e le pressioni cui tutti siamo sottoposti, riaccendiamo con ottimismo le luci sul Festival Internazionale di Cinema UNO SGUARDO RARO - RARE DISEASE INTERNATIONAL FILM FESTIVAL, iniziativa nata dalla volontà di Claudia Crisafio e Serena Bartezzati, “due sognatrici”, come esse stesse si definiscono raccontando la loro storia, per raccogliere da tutto il mondo cortometraggi che parlano delle sfide di chi convive con una malattia rara.

L’intenso programma di proiezioni stilato dalla Nove Produzioni, macchina organizzatrice del Festival, presenta - dal 9 al 17 ottobre - un calendario di importanti appuntamenti in streaming o in presenza (in questo caso gestiti nel pieno rispetto delle normative anti Covid), a conferma della consapevolezza degli organizzatori del gran potere della macchina da presa per la diffusione della conoscenza sulle malattie rare; consapevolezza rafforzata oltretutto dall’alto numero di partecipanti che la kermesse ha totalizzato nelle sei edizioni, ricevendo ben oltre tremila corti provenienti da tutte le parti del globo, autentici cammei cinematografici che nella propria brevità racchiudono l’intento di raccontare storie uniche nulla togliendo all’emozione.

Argentina, Italia, Turchia, Iran, Qatar, Venezuela, Egitto, Belgio, Brasile, United Kingdom, Usa, India sono i Paesi di provenienza dei cortometraggifinalisti in gara per il Premio UNO SGUARDO RARO 2021 nelle categorie documentario – animazione – nazionale – internazionale, che sono attualmente visionabili e votabili da tutti semplicemente accedendo alla piattaforma unosguardoraro.tv, su cui sarà anche possibile esprimere la propria preferenza, nonché per gli ambiti Premi Speciali assegnati dall’organizzazione, dai partner e dagli sponsor con menzione d’eccellenza per merito specifico.

Nella Cerimonia di Premiazione prevista nel pomeriggio di domenica 17 ottobre alla Casa del Cinema di Roma e condotta da Marco Di Buono e dalla Direttrice artistica del Festival Claudia Crisafio, verranno infine presentate le opere dei vincitori scelti dalla Giuria di Qualità presieduta da Gianmarco Tognazzi e composta da un pool di eccellenze in ambito medico sanitario quali Guglielmo Lorenzo di Telethon, Margherita Gregori, Vice Presidente di UNIAMO Federazione Italiana Malattie Rare onlus, Domenica Taruscio, Direttore del Centro Nazionale Malattie Rare – Istituto Superiore di Sanità, Stefania Collet di O.Ma.R. Osservatorio Malattie Rare oltre che da prestigiosi nomi di spicco dello sport e spettacolo ovvero l’attrice Maria Amelia Monti, l’autore Edoardo Erba, il regista Lorenzo Santoni, il Vice Direttore Rai Fiction Fabrizio Zappi, il Campione del Mondo di Scherma Stefano Pantano, la Responsabile dei Territori e della Promozione Sportiva del Comitato Olimpico Nazionale Italiano Cecilia D’Angelo nonché la giovanissima influencer d’origine salernitana Benedetta De Luca, testimone autentica di cosa significhi per un portatore di malattie rare lottare per i propri diritti.

Nel corso della cerimonia del 17 ottobre, all’ambito Premio UNO SGUARDO RARO 2021 ai vincitori delle quattro categorie in concorso, si aggiunge la consegna dei Premi Speciali assegnati dall’organizzazione, dai partner e dagli sponsor del progetto: Premio USR-FERPI per la migliore campagna di comunicazione del Terzo Settore; Premio USR-PA SOCIAL per la Comunicazione in Sanità; Premio USR-HEYOKA per le opere che meglio interpretano il tema dell'empatia e dell'inclusione; Premio UNO SGUARDO RARO IN ROSA per il personaggio femminile dell'anno;  Premio UNO SGUARDO RARO LAB per i vincitori del concorso di scrittura; Premio UNO SGUARDO RARO PLAYper il vincitore delle votazioni online su unosguardoraro.tv la piattaforma di video on demand di USR; Premio #MAKEYOURCHOICE, progetto in collaborazione con SOBI Italia; Premio PANATRONICS RED DIGITAL CINEMA, per il sostegno al cinema giovane.

Cammeo introdotto dalla corrente edizione è l'assegnazione del Premio "Giornata Mondiale del Cinema Italiano". Il riconoscimento, assegnato dall’intergruppo parlamentare Cinema e Arti dello Spettacolo Italiano e consegnato dal suo presidente, On. Nicola Acunzo, consentirà l’inserimento del cortometraggio vincitore tra le opere promosse nell’ambito delle iniziative dell’intergruppo parlamentare.

Fuori concorso, ma non meno importante per pregio dei protagonisti, avverrà contestualmente l’assegnazione del Premio Migliore Attrice e Miglior Attore a Paola Tiziana Cruciani e Lorenzo Lavia per l’interpretazione del corto diretto da Tiziana Martini “E’ stato solo un click”.

Uno Sguardo Raro Rare Disease International Film Festival ha ricevuto il patrocinio del Senato, del Ministero della Cultura, della Regione Lazio, dell’Assessorato alla Crescita Culturale del Comune di Roma, di Federsanità ANCI, Telethon, Uniamo, di 100Autori, Anac, Roma Lazio Film Commission, Agiscuola e del Comune di Velletri; si svolge in collaborazione con: la Casa del Cinema, l’Istituto d’Istruzione Superiore Cine-Tv R. Rossellini, Heyoka, Fabbrica Artistica, Ueci, PA SOCIAL, FERPI, Diregiovani, Panatronics-Red Digital Cinema, Giornata Mondiale del Cinema, Il Volo di Pegaso, Hexagon Film festival, O.Ma.R, Media Duemila/Osservatorio TuttiMedia ed Handifilm Festival, nonché con il contributo non condizionato di SOBI e Takeda.

Come partecipare - Per ulteriori informazioni e per conoscere il calendario delle proiezioni, degli incontri e degli appuntamenti è possibile visitare il sito www.unosguardoraro.org.

Per partecipare ai singoli appuntamenti e alla Cerimonia finale è necessaria la prenotazione scrivendo a info@unosguardoraro.org

Per gli appuntamenti in presenza è necessario essere in possesso del Green Pass come da vigente normativa anti Covid.

Scarica il programma.

COMMENTI

Eventi