/media/post/bara9ef/ux-designer-profilo-requisiti.jpg
Ferpi > News > User Experience, il futuro della progettazione web per imprese, PA e cittadini

User Experience, il futuro della progettazione web per imprese, PA e cittadini

25/01/2018

In occasione della Settimana dell’Amministrazione Aperta, giunta quest’anno alla sua seconda edizione e promossa dal Dipartimento della Funzione Pubblica nell’ambito del Terzo Piano d’Azione Nazionale per l’Open Government, Ferpi inaugura suoi appuntamenti con la formazione 2018. Le evoluzioni della progettazione web hanno come comune denominatore una user experience in grado di modellare in maniera sempre più precisa l’architettura delle informazioni ai comportamenti degli utenti, così da accompagnarli nel percorso di acquisto e di conoscenza dei prodotti o servizi delle amministrazioni pubbliche. Sulle modalità in cui i diversi attori collaborano per questo obiettivo è dedicato il corso "Data Driven/UX", in programma il 9 febbraio a Roma.

Le evoluzioni della progettazione web hanno come comune denominatore una user experience in grado di modellare in maniera sempre più precisa l’architettura delle informazioni ai comportamenti degli utenti, così da accompagnarli nel percorso di acquisto e di conoscenza dei prodotti o servizi delle amministrazioni pubbliche. Sulle modalità in cui i diversi attori collaborano per questo obiettivo è dedicato la giornata di Formazione FERPI Data Driven/UX, in programma il 9 febbraio a Roma e inserita nella #SAA2018 – la Settimana dell’Amministrazione Aperta – giunta quest’anno alla sua seconda edizione e promossa dal Dipartimento della Funzione Pubblica nell’ambito del Terzo Piano d’Azione Nazionale per l’Open Government.

La fiducia da parte del cliente e degli stakeholder nei confronti di determinati prodotti o servizi, privati come pubblici, è collegata a diversi aspetti, che insieme costituiscono il concetto di experience. Il consumatore-cittadino, infatti, può ritenersi soddisfatto quando – intorno alla scelta e all’utilizzo di ciò che gli è stato proposto – ci sia un vero e proprio percorso, che lo abbia guidato a conoscere l’offerta ancor prima di averne realmente fruito. In questa fase, la costruzione di piattaforme web attraenti è funzionali è cruciale, proprio perché finalizzata a rendere effettivo uno degli obiettivi principali della comunicazione, quello di aiutare e sostenere gli obiettivi di marketing, privato come pubblico. Mediante delle strutture web che informino il cliente, supportino il posizionamento e rafforzino la reputazione del brand, la persona entra in un percorso di awareness che, nei casi di successo, la porta a “sentire” e a costruire il senso di fedeltà verso il brand e di fiducia verso le istituzioni pubbliche.

Su come analizzare questi bisogni di comunicazione e sulle tecniche che permettono di scrivere un contenuto efficace all’interno delle piattaforme web si concentrerà la Giornata formativa Data driven /UX, in programma il 9 febbraio a Roma presso la sede APRE (Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea) e organizzata dalla CASP FERPI – in collaborazione con la delega nazionale all’Open Government e Rapporti con la P.A. della Federazione – e da nois3.

Introdotta da Simonetta Pattuglia, Docente di Marketing, Comunicazione e Media alla Facoltà di Economia dell’Università di Roma Tor Vergata e Presidente CASP FERPI e da Raffaele Paciello, delegato nazionale all’Open Government e Rapporti con la P.A. di Ferpi e a cura dei manager di nois3 Carol Verde, Communication e PR, Carlo Frinolli, CEO, Founder e Head of Design e Imke Bähr, Co-founder, Product Owner e Design Researcher, la giornata mira a formare professionisti in grado di dialogare con nuove professionalità – come gli UX e i Service Designer – affinché i sistemi comunicativi digital abbiano una progettazione ragionata, in cui ci siano gerarchie di contenuto in grado da rendere soddisfacente l’esperienza dell’utente e il suo bisogno di entrare in relazione con quanto offerto dalle organizzazioni pubbliche e private. La relazione, alimentata dalla progettazione di storie user-driven, infatti, consente agli utenti di immedesimarsi all’interno di una storia e seguire un percorso ben preciso che porta, lato azienda, al raggiungimento degli obiettivi aziendali di business.

La Giornata di Formazione partirà da una riflessione sugli strumenti di analisi, fondamentali a livello preliminare per definire gli obiettivi, intercettare e ascoltare le conversazioni in rete e alle valutazioni qualitative a quantitative utili alla creazione di cluster di caratteristiche che compongono le Digital Personas da considerare in base al progetto in atto.

L’incontro è aperto a tutti, Soci e Non soci.

Dà diritto al riconoscimento di 100 crediti formativi ai Soci Ferpi ai fini della qualificazione necessaria all’aggiornamento professionale interno.

Per esigenze di natura organizzativa e logistica, il corso si svolgerà con un massimo di 30 partecipanti accolti in ordine di iscrizione all’indirizzo e-mail casp@ferpi.it

 




 

Sede del corso
APRE – Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea
Via Cavour, 71
V piano
Roma

Informazioni
Tel. 02 58312455
Email: casp@ferpi.it

 

COMMENTI

Eventi