/media/post/7885f98/formazione-bologna-796x512.jpg
Ferpi > News > Due giornate di formazione per giornalisti e aziende

Due giornate di formazione per giornalisti e aziende

10/06/2016

Al via il 10 giugno a Bologna il primo incontro di formazione organizzato dalla delegazione Ferpi Emilia Romagna in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti, nell’ottica di avviare un dialogo tra giornalisti e soci Ferpi su temi di rilievo per la professione.

Nella gestione di una crisi aziendale, la comunicazione e l’informazione risultano degli asset fondamentali e spesso è proprio la mancata coerenza tra la comunicazione interna all’impresa e quella esterna della stampa a risultare il vero elemento critico.

È pertanto necessaria, quando si parla di crisis management, essere preparati sul piano comunicativo soprattutto quando è la reputazione di un’azienda a essere in ballo. Di fronte al ruolo di per sé cruciale dell’informazione, bisogna inoltre tener conto della velocità con cui si diffondono le notizie e del ritmo dei nuovi media in costante accelerazione.

É fondamentale pertanto parlare di crisi comunicativa non solo in ambito interno ed aziendale, ma anche dal punto di vista dell’informazione, coinvolgendo i giornalisti. La formazione dei principali stakeholders nella gestione di un’emergenza si deve ampliare, coinvolgendo la stampa.

Proprio sull’importanza del confronto tra il mondo aziendale e quello dell’informazione, la delegazione Ferpi Emilia-Romagna in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti organizza due incontri formativi in programma il prossimo 10 e 17 giugno a Bologna. Gli incontri riconosceranno i crediti formativi ai giornalisti obbligatori per legge per iscritti all’Ordine sia pubblicisti che professionisti.

Proprio la comunicazione di crisi sarà la tematica affrontata nel corso della prima giornata “Comunicazione di crisi: giornalisti, aziende, RPil prossimo 10 giugno dalle ore 9.30 alle ore 13.30 presso la sede dell’Agenzia delle Entrate Emilia-Romagna (via Marco Polo) di Bologna.

All’incontro incentrato sulla gestione della crisi dal punto di vista della comunicazione e dell’informazione, interverranno Pierluigi De Rosa, Funzionario Agenzia Entrate Emilia-Romagna, esperto in comunicazione pubblica; Tino Ferrari, formatore, socio Ferpi e Aser, Associazione Stampa Emilia-Romagna; Giovanni Landolfi, professionista ed esperto di PR Litigation; Stefano Martello, giornalista e co-curatore autore del libro “Comunicazione e Disastri Naturali”; Fabio Montella, giornalista ed ufficio stampa comune di Mirandola; Biagio Oppi, delegato Ferpi Emilia-Romagna e Piero Vecchiato, docente Università di Padova, professionista e socio Ferpi.

Durante questa prima giornata di formazione verranno affrontati i concetti di base e i trend della comunicazione di impresa, oltre a una serie di casi concreti che riguarderanno aziende, enti pubblici e comunità durante i disastri naturali.

Il secondo incontro “Malattie rare e tumori: come raccontarli” in programma il prossimo 17 giugno dalle ore 9.00 alle ore 15.00 presso l’Ospedale Sant’Orsola- Padiglione 13 (Via Massarenti, 11), affronterà il tema della comunicazione in ambito sanitario per una corretta ed etica informazione delle malattie rare e di alcune patologie oncologiche. L’incontro moderato da Biagio Oppi, delegato Ferpi Emilia-Romagna, vedrà la partecipazione di Ilaria Ciancaleoni Bartoli, Direttore dell’Osservatorio Malattie Rare – OMaR; Fabrizio Binacchi, Direttore sede RAI Emilia-Romagna; Tino Ferrari, Socio Ferpi; Giovanni Martinelli, Ospedale Sant’Orsola; Carmine Pinto, Presidente di AIOM, Francesca Testoni, Responsabile Assistenza Ageop insieme alla testimonianza di alcuni pazienti e associazioni come Gli Onconauti e AIL - Associazione Italiana contro le Leucemie-linfomi e mieloma.

La partecipazione al corso è gratuita e darà diritto al conseguimento di 50 crediti per ciascun incontro ai soci Ferpi ai fini della qualificazione professionale.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni: delegazione.emiliaromagna@ferpi.it

 

 

COMMENTI

Eventi