Ferpi > News > E vissero tutti felici e contenti. In azienda

E vissero tutti felici e contenti. In azienda

16/01/2006

La felicità come segreto del successo aziendale: è un valore per tutti.

Ne parla questo articolo citando la classifica stilata da Fortune sulle 100 Best Companies per cui lavorare e sottolineando che la felicità dei dipendenti è un valore e coccolarli fa bene all'azienda.
La storia è quella dell'azienda biotecnologia Genentech, prima nella classifica di Fortune. In questa piccola società all'avanguardia quasi tutti possiedono stock option (il 95 per cento), quasi tutti si dichiarano felici di lavorare lì e la media dei salari è sensibilmente più alta che altrove. Ma non solo: non c'è la filosofia dei "dipendenti contro il management" e l'azienda partecipa a vari programmi di filantropia (per esempio nella lotta contro il cancro) condividendone le soddisfazioni con tutto il personale.
E poi tanti servizi offerti, benefit particolari ma soprattutto l'esistenza di uno spirito molto democratico e per nulla classista: tutti parcheggiano nello stesso posto, tutti mangiano alla stessa mensa. Le gerarchie esistono, ma non impattano nella vita d'azienda e la sottile abilità sta proprio in questo: far sentire tutti sullo stesso piano anche se, in realtà, come è necessario e persino auspicabile, esistono poteri superiori.
SiliconValley.com parla delle altre società in classifica e dei casi di bocciatura eccellente, degli strani modi di coccolare i lavoratori e degli ingredienti della felicità.
Emanuela Di Pasqua - Totem
 
 

COMMENTI

Eventi