Ferpi > News > In ricordo di Vittorio Gambaro, recentemente scomparso

In ricordo di Vittorio Gambaro, recentemente scomparso

08/06/2004

Il saluto di Toni Muzi Falconi.

Raramente ho provato affettuosa invidia professionale come quella volta, pochissimi anni fa, quando Vittorio mi disse che lavorava per Pasquale Pistorio e la Stmicroelectronics. Non so perchè ma la cosa mi stupì...quando invece non avrebbe dovuto farmi questo effetto essendo Vittorio Gambaro fra i pochissimi che hanno creato davvero le relazioni pubbliche in Italia.Il suo ricordo risale per me ai primissimi anni sessanta quando Vittorio Crainz e Piero Arnaldi che avevano fondato il primo studio professionale di relazioni pubbliche a Roma mi dissero che a Milano aveva appena aperto un concorrente, la Publirel di Vittorio Gambaro. Ma lo conobbi soltanto qualche anno dopo quando, trasferitomi a Milano alla 3M Italia, ho iniziato talvolta a frequentare a Terrazza Martini, il più conosciuto dei capolavori professionali di Vittorio. Eh si! Per decenni la Terrazza Martini di Piazza Diaz è stata il crocevia della classe dirigente del Paese e Vittorio era sempre ad accoglierti con un sorriso competente e niente affatto cerimonioso, anche se nulla gli sfuggiva in fatto di etichetta e cerimoniale. Colto e consapevole, prima di esprimere la sua opinione ascoltava la tua e quella degli altri e ne teneva debitamente conto. Un maestro.Toni Muzi Falconi 

COMMENTI

Eventi