Ferpi > News > Io e i social media

Io e i social media

15/06/2010

Nei giorni scorsi si è tenuto a Milano il Laboratorio Social Media per le relazioni esterne, organizzato dalla Commissione Aggiornamento e Specializzazione Professionale di Ferpi. Il commento di una delle partecipanti, _Mariella Governo_.

di Mariella Governo
Tra i miei colleghi e interlocutori alcuni pensano (erroneamente) che io sia un’esperta di web. Forse perché negli anni Novanta ebbi la fortuna di trovarmi al centro di quella straordinaria fucina d’innovazione che fu lo Smau di allora. Mi emoziono ancora al ricordo di quell’adrenalina da pioniera.
In realtà sono una praticona della rete, la capisco rapidamente (perché la sua logica è vicina alla struttura del mio pensiero) ma ci sto dentro quel tanto che basta per stare aggiornata e in contatto con amici e colleghi. Preferisco leggere libri, ne ho sempre una pila che a volte si abbassa a volte no creandomi ansia.
Anche la rete mi crea ansia perché va troppo in fretta e io non le sto dietro. Quando posso cerco occasioni di aggiornamento e di condivisione, come ieri al seminario sui Social media, organizzato da Casp e Ferpi. Venti persone tra i 21 anni e i 61 anni: motivatissime. Preparati e super energetici i docenti: Mauro Facondo, esperto di rp in rete e Alessandro Sisti, responsabile multimedia Gruppo Corriere dello sport.
Sapevo di avere molte lacune ma ieri mi sono accorta di quali e quanti strumenti ci vogliono per capire di più sull’ascolto in rete, sulla reputazione e sui crisis online (nella vita reale sono piuttosto ferrata su questi temi) e forse ora ho qualche strumenti in più.
Abbiamo fatto un ripasso eccellente sui vari social media (blog, forum, newsgroup, wiki e altro) e navigato in una sala attrezzata con computer personali attraverso alcuni strumenti per monitorare i social media e seguire le conversazioni online. Bellissimo il caso di crisis di Nestlè attaccata da Green Peace in rete.
E’ una bottega la rete: di maestri ce ne sono tanti ma la pratica te la devi fare tu e in modo costante.
Giusto per mettere qualche punto fermo, i miei compiti per i prossimi giorni di libertà saranno: per l’ascolto aggregato mi eserciterò su Netvibes.com (sembra il migliore). E anche sui motori semantici come Socialmention.com. Ho capito meglio come utilizzare Facebook e Twitter per le aziende e per fortuna tra i materiali del corso ci sono delle guide operative per l’utilizzo professionale di You tube, Facebook, Twitter. Gli appunti da soli e la memoria non basterebbero.
Consiglio a tutti di fare il prossimo corso Ferpi sui social media. Quello di ieri e i precedenti sono andati benissimo e Casp e Ferpi hanno intenzione di ripeterli: per info Ferpi.it.

COMMENTI

Eventi