Ferpi > News > La parola ai blog

La parola ai blog

02/11/2005

Come l'élite di Washington corteggia i blog.

Un articolo di scenario che censisce le varie reazioni dell'élite politica americana di fronte al galoppante fenomeno blog.
La nomina di John Roberts e Ms. Miers è stata per esempio un vero e proprio test per valutare il potere della blogosfera. Nel servizio un ricco elenco dei più diversi comportamenti dei politici nei confronti di questo fenomeno, dal senatore che non ne ha mai letto uno, ai bloggers famosi tra le fila di repubblicani e democratici. Il blog come nuovo genere letterario porta ad alcune conseguenze importanti. Per cominciare, è un sistema comunicativo bidirezionale, in secondo luogo il possesso di uno strumento capace di creare un linguaggio nuovo e diretto contribuisce a creare aggregazioni culturali capaci di condizionare le opinioni di massa, affiancando i media tradizionali. E i partiti politici si sono resi conto che devono imparare a conoscere questi nuovi meccanismi.
Per questo l'atteggiamento da parte dei politici americani è quello di corteggiare i blog i quali, anziché raccontare le notizie, tendono sempre di più a farle.
Emanuela Di Pasqua - Totem

COMMENTI

Eventi