Ferpi > News > Layla Pavone presidente onorario di IAB Italia

Layla Pavone presidente onorario di IAB Italia

16/04/2010

Eletto il nuovo consiglio direttivo di IAB Italia per il biennio 2010-2011. Nei prossimi giorni il nuovo presidente.

Nell’ambito dell’assemblea generale dei soci, è stato eletto il nuovo consiglio direttivo di IAB Italia, associazione che rappresenta gli operatori del mercato della comunicazione digitale interattiva, che resterà in carica nel biennio 2010-2011.
I nuovi componenti del Consiglio:

Roberto Binaghi, vicedirettore generale Manzoni;
Marco Caradonna, amministratore delegato Simple Agency;
Andrea Da Venezia, managing director Zed Digital, ZenithOptimedia;
Andrea Di Fonzo, managing director GroupM Interaction;
Maurizio Fionda, ceo Diennea-MagNews;
Salvatore Ippolito, sales director BU Portal & Mobile VAS di Wind;
Paola Marazzini, agency head Google;
Maurizio Mazzanti, direttore creativo E3;
Davide Mondo, amministratore delegato Mediamond;
Andrea Santagata, responsabile Banzai Media;
Nereo Sciutto, presidente Webranking.

Layla Pavone, managing director di Isobar Communications, presidente IAB Italia dal 2003, è stata nominata all’unanimità dall’assemblea presidente onorario.
Il consiglio direttivo seguirà nei prossimi giorni la nomina del nuovo presidente, tra gli 11 membri eletti oggi. Alla direzione generale resta Fabiano Lazzarini.
Obiettivo dell’associazione quello di promuovere e diffondere la cultura della rete e dei media digitali, sottolineando il valore e le potenzialità di Internet come driver di sviluppo per il paese.
Ancor più che in passato, IAB Italia intende inoltre continuare a svolgere il decisivo ruolo di interlocutore per le istituzioni, contribuendo ad un dibattito costruttivo a difesa della neutralità e dell’indipendenza della rete e a favore di una regolamentazione in linea con le normative europee e internazionali.
Tra le linee guida espresse dal nuovo consiglio direttivo resta l’impegno ad accreditarsi quale associazione di riferimento per la industry a livello internazionale, proseguendo sulla strada tracciata nel corso degli ultimi anni.

COMMENTI

Eventi