Ferpi > News > Manuale dell'identità visiva per le organizzazioni non profit

Manuale dell'identità visiva per le organizzazioni non profit

10/10/2012

Spesso le associazioni, sia per motivi economici che culturali, non investono in comunicazione. Il progetto di identità visiva, un modello attraverso il quale si creano gli elementi visivi essenziali di un organismo e li si organizza in un sistema volto a favorire il riconoscimento da parte dei pubblici di riferimento, si attesta invece come uno strumento di comunicazione “corporate” per le associazioni.

Al centro della pubblicazione c’è la “strana coppia” che va formandosi in questo inizio millennio: la comunicazione d’impresa e le organizzazioni non profit.
La prima parte, a cura di Marco Binotto affronta la questione da un punto di vista teorico, partendo dalla centralità dell’identità e della sua comunicazione per le organizzazioni contemporanee, mettendo a confronto la comunicazione d’impresa e quella non profit e mostrando l’originalità e la necessità dell’adozione degli strumenti d’identità visiva come fondamento per l’appartenenza e come “edificatore di capitale sociale”.
La seconda parte, curata da Antonino Santomartino costituisce una riflessione sul rapporto tra identità e immagine nella comunicazione d’impresa ed illustra il Progetto di Identità Visiva, un modello comunicativo creato appositamente per il variegato mondo del Terzo Settore.
Nel ribollente universo mediatico che ci circonda, ogni soggetto di comunicazione che non voglia finire nel “rumore di fondo” ha la necessità, in primo luogo, di farsi riconoscere, dunque di minimizzare la distanza tra come è (l’identità) e come appare (l’immagine).
Questo concetto ormai è acquisito per molte aziende ma non per le organizzazioni non profit che, sia per cultura che per necessità economiche, tendono a non dotarsi (tranne quelle più grandi ed affermate) di un “arsenale” comunicativo adeguato ai tempi.
Una soluzione sostenibile a questo problema è il Progetto di Identità Visiva: snello compendio degli elementi di base della comunicazione visiva, rappresenta il pilastro intorno al quale ogni organizzazione, grande o piccola, può costruirsi gradualmente un’immagine coerente con la propria identità e compiere così un progresso decisivo, anche a fini promozionali e di raccolta fondi.
Questo manuale rappresenta una guida ad un nuovo modello progettuale, utile per i professionisti della comunicazione e per gli operatori del settore non profit, interessante per chiunque voglia percorrere le nuove strade del villaggio globale.

Manuale dell’identità visiva per le organizzazioni non profit
A. Santomartino, M. Binotto
Fausto Lupetti Editore, 2012
€ 18,00

COMMENTI

Eventi