Ferpi > News > Media e libertà di espressione: un convegno a Roma

Media e libertà di espressione: un convegno a Roma

10/10/2012

In occasione del Premio Sacharov per la libertà di pensiero 2012, una giornata dedicata ad _Identità e Consapevolezza,_ organizzata nella capitale lunedì 29 ottobre dal Parlamento Europeo e da Prospettive Mediterranee con il patrocinio, fra gli altri, di Ferpi, per discutere sul ruolo dei media come strumento di sviluppo della libertà di espressione.

Una giornata di riflessione in occasione del Premio Sacharov per la libertà di pensiero 2012, quella organizzata dal Parlamento Europeo e da Prospettive Mediterranee, con il patrocinio tra gli altri di Ferpi, lunedì 29 ottobre a Roma.
Il Premio Sacharov per la libertà di pensiero è un riconoscimento dedicato allo scienziato e dissidente sovietico Andrej Dmitrievič Sacharov, istituito dal Parlamento europeo nel 1988 allo scopo di premiare personalità od organizzazioni che abbiano dedicato la loro vita alla difesa dei diritti umani e delle libertà individuali. Viene consegnato ogni anno in una data prossima al 10 dicembre, in ricordo del giorno in cui venne firmata la Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo. Finalisti di quest’anno le Pussy Riot, celebri per le forti critiche al regime di Putin in Russia, il difensore dei diritti umani Ales Bialiatski, imprigionato dal regime in Bielorussia e l’avvocato Nasrin Sotoudeh e il regista Jafar Panahi, che lottano per la libertà di espressione in Iran. Il nome del vincitore, che riceverà 50mila euro, verrà annunciato il prossimo 26 ottobre. La premiazione avverrà durante la sessione plenaria dell’Europarlamento a Strasburgo il 12 dicembre. Nel 2011 il premio Sacharov era stato assegnato a cinque attivisti della Primavera araba.
La giornata, dal titolo Identità e Consapevolezza, si aprirà alle 9.30 presso il Parlamento Europeo – Ufficio d’Informazione in l’Italia (Sala delle Bandiere, via IV Novembre 149) con l’incontro Il Parlamento europeo promotore della libertà di espressione oltre i confini dell’Unione Europea, organizzato in collaborazione con il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale dell’Università La Sapienza di Roma, a cui, moderati dal Presidente dell’Associazione Prospettive Mediterranee, Enrico Molinaro, interverranno:

Antonello Biagini, Prorettore per la Cooperazione e Rapporti Internazionali della Sapienza – Università di Roma;
Mario Morcellini, Direttore Dipartimento Comunicazione e Ricerca Sociale della Sapienza – Università di Roma;
Vincenzo Buonomo, Decano e Ordinario di Diritto internazionale e di organizzazione internazionale, Facoltà di diritto civile,
Pontificia Università Lateranense;
Maurizio Massari, Inviato Speciale del MAE per i Paesi del Mediterraneo e le primavere arabe;
Elisa Greco, Delegato Nazionale Ferpi Cultura

Roberta Angelilli, Vicepresidente del Parlamento Europeo, sarà presente con un videomessaggio.interverranno
Il secondo appuntamento della giornata è in programma per le ore 20.00 presso il Teatro Vascello (Via G. Carini 78) con Infinito Futuro, una libera reinterpretazione del romanzo di George Orwell, 1984, spettacolo scritto e diretto da Antonio Sanna
Per ulteriori informazioni:
tel. 06 699501
www.europarl.it
Clicca qui per scaricare l’invito.

COMMENTI

Eventi