/media/post/5dszdpp/struzzi.jpg
Ferpi > News > Nemmeno gli struzzi lo fanno più

Nemmeno gli struzzi lo fanno più

22/01/2020

Redazione

Nell’innovazione premia la trasversalità e la diversità. Sapere tanto di tutto, mantenersi aperti, trovare insegnamenti ovunque, imparando anche dalle cose che, per ora, non ci piacciono.

Tatiana Coviello racconta quello che ha imparato negli anni e che oggi vede come Direttore delle Risorse Umane, quali cose che, auspica, rimarranno squisitamente umane. Parallelamente, con garbo, voluta semplicità ed ironia, cerca di rispondere alle domande che l'innovazione pone, nel lavoro e nella società. Come cambierà il lavoro? Cosa possiamo fare per rimanere rilevanti e non farci travolgere dalla rivoluzione tech? Quali saranno le competenze e le abilità che ci verranno richieste e come possiamo via via acquisirle senza farci prendere dal tech-pessimismo?  Cosa significa Digital Mindset e come svilupparlo?  Scritto soprattutto per chi "fa lo struzzo", invece di imparare a con-vivere (bene) con l'Intelligenza Artificiale e le sue applicazioni - e più in generale con organizzazioni  che cambiano -, fa leva sulla necessità di un surplus di intelligenza emotiva e sul concetto di comunità e di scambio. Un libro pensato non solo per chi un lavoro lo sta cercando, ma anche per chi il lavoro lo gestisce o lo offre: per i manager che vogliano capire come cambi il loro ruolo e come gestire il mondo VUCA, per gli imprenditori, che in questo nuovo mondo vogliano trovare nuove idee, nuove opportunità e nuovi spazi di gioco e di scoperta. E per i più giovani, naturalmente, che in questo mondo nuovo già sono pienamente immersi, ma che possono trovare nel libro l'istigazione ad una curiosità costante, un glossario curato e l'accenno a problematiche comunque ineludibili, quelle che la società digitale porta con sè.




Nemmeno gli struzzi lo fanno più
Vivere bene con l'Intelligenza Artificiale
Tatiana Coviello
Licosia, 2019
pp. 326,  € 18,70

 

 

COMMENTI

Eventi