/media/post/f93h388/hallbarhet-796x512.jpg
Ferpi > News > Rp e responsabilità sociale d'impresa: analisi di una relazione di valore

Rp e responsabilità sociale d'impresa: analisi di una relazione di valore

13/10/2017

Lunedì 30 ottobre a Roma Ferpi propone un dibattito sulle dinamiche, passate e future, tra relazioni pubbliche e responsabilità sociale di impresa, dal titolo "Recent CSR-PR dynamics in Europe". A cura e con Toni Muzi Falconi e Dejan Vercic, la discussione si svolgerà in lingua inglese presso l’Aula Magna della Lumsa.

Lo European Communication Monitor, che coinvolge annualmente più di 3000 professionisti di più di 40 paesi sull’importanza delle questioni strategiche nelle organizzazioni europee, ha rilevato che esiste un legame intrinseco tra l’impegno sempre maggiore delle organizzazioni verso uno sviluppo sostenibile e le attività di intermediazione tra azienda e pubblici che le PR svolgono. Su questo rapporto si focalizzerà il dibattito proposto da Ferpi dal titolo Recent CSR-PR dynamics in Europe, in programma il 30 ottobre a Roma. Il confronto, in lingua inglese, vedrà un’introduzione di Simonetta Pattuglia, Docente di Marketing, Comunicazione e Media dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata e Presidente CASP, e gli interventi di Toni Muzi Falconi, Senior counsel di Methodos e docente alla LUMSA e Dejan Vercic, docente dell’Università di Lubjana e inventore e organizzatore da 25 anni del Bled Symposium.

L’incontro verterà su quella che rappresenta una delle nuove sfide per le aziende più all’avanguardia, ossia la corporate social responsibility, un’area che testimonia la grande attenzione da parte di tutti gli stakeholder esterni, oltre ai classici attributi positivi dell’impresa (affidabilità, prestigio, solidità), anche all’etica dei suoi comportamenti. Preoccuparsi della responsabilità sociale d’impresa significa dare valore aggiunto alle operazioni di marketing e comunicazione, in primo luogo alle Relazioni Pubbliche. Esse, costruendo contatti con gli interlocutori esterni più influenti e partecipando al dibattito sui temi scottanti della società, contribuiscono a creare movimento di opinioni e, talvolta, ad allargare il consenso degli interlocutori sociali nei confronti dell’impresa e del suo disegno strategico. Inoltre, essendo oggi i consumatori più attenti e sensibili alle dinamiche sociali, il ricorso alle relazioni pubbliche risulta indispensabile per sostenere strategie di marca che sono molto più immerse nel contesto di riferimento per lavorare sui valori del brand conferendogli un’identità unica, riconoscibile e contemporanea. Naturalmente, da testimoni del brand, chi si occupa di PR deve avere alle spalle una struttura organizzativa che risponda con chiarezza e coerenza ai temi etici e sociali nei quali è coinvolto.

Il corso è aperto a tutti, soci e non soci.

Dà diritto al riconoscimento di 25 crediti formativi ai Soci Ferpi ai fini della qualificazione necessaria all’aggiornamento professionale interno.

Per esigenze di natura organizzativa e logistica, il Corso si svolgerà solo al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni: casp@ferpi.it

Sede del corso
LUMSA - Aula Magna
Borgo Sant’Angelo, 13
Roma

COMMENTI

Eventi