Ferpi > News > Sport 2008: i più comunicativi sono Buffon e la Pellegrini

Sport 2008: i più comunicativi sono Buffon e la Pellegrini

31/12/2008

Lo dice una ricerca che analizza notorietà, simpatia e bravura dei testimonial dello sport e dello spettacolo.

Gianluigi Buffon è il numero uno del 2008 in Italia come potenzialità di comunicazione, davanti ad Alessandro Del Piero e Valentino Rossi. Mentre Federica Pellegrini, campionessa olimpica di nuoto a Pechino 2008, è la regina incontrastata nell’universo sportivo rosa e precede atlete come Carolina Kostner e Valentina Vezzali.


Sono i risultati della classifica contenuta in Top Star 2008 di Ipsos e StageUp – Sport & Leisure Business, una ricerca che analizza notorietà, simpatia e bravura dei testimonial dello sport e dello spettacolo.


Buffon rappresenta il testimonial ideale dell’anno grazie soprattutto alla sua simpatia: ben l’89,1% degli italiani, massimo valore rilevato, lo ritiene molto simpatico. Del Piero è secondo assoluto, in particolare per la sua elevata notorietà (lo conosce il 96% degli italiani, dietro soltanto a Francesco Totti) e la sua simpatia.


Valentino Rossi ha un’ottima fama (95,3%) e una elevata bravura (pensa che sia tale il 90,3% degli italiani). Il leader in popolarità, Francesco Totti, deve ‘accontentarsi’ della quarta piazza assoluta nella speciale classifica, a causa di una minor considerazione fra gli atleti più simpatici e più bravi.


Federica Pellegrini è conosciuta dal 67,2% degli italiani e particolarmente apprezzata per la sua bravura, è fra le poche in grado di ricavare in un anno, grazie alla propria immagine, quanto un giocatore di calcio di buon livello in Serie A.


Carolina Kostner – testimonial di noti brand nazionali dell’auto, della moda e dei gioielli – è nota al 58,2% degli italiani. Valentina Vezzali è conosciuta dal 56% di connazionali e ritenuta brava dall’89,1%. Tra le atlete più simpatiche ci sono Josefa Idem, Giulia Quintavalle e Denise Karbon, che però risultano ancora note prevalentemente presso un pubblico di nicchia.


Alessandro Dattilo – Redazione Cultur-e

COMMENTI

Eventi