Ferpi > News > Comunicare giocando

Comunicare giocando

16/07/2010

È disponibile gratis in tutti gli Autogrill _In viaggio con Bruky,_ il nuovo libro-gioco di Alexandre Levy, promosso da Ogilvy, per aiutare la comunicazione tra genitori e figli.

di Rossella Patalano
Molti già sono partiti, altri si stanno accingendo a farlo. Si prepara la valigia, colma di “voglia di estate” e si cerca di mettere da parte tutti i pensieri, le rogne e gli affanni che lo stress quotidiano del lavoro e della città ci attanaglia ogni giorno. Si va in vacanza per “rigenerarsi” e per riprendere un po’ il contatto quotidiano con la famiglia che durante tutto l’anno rischia di essere minacciato e compromesso.
In queste settimane di ferie di agosto tanti riscoprono davvero il piacere di stare con i propri figli.
Allora in questo scenario di vita di vacanze, il libro-gioco In viaggio con Bruky , iniziativa intrapresa da Alexandre Levy , promosso dall’agenzia di comunicazione Ogilvy, può essere davvero un ottimo strumento per continuare a svolgere la “professione” di genitori.
A questo proposito prendo spunto dal sito Internet Genitori crescono ) dove lo scorso 7 dicembre è stato pubblicato un articolo dal titolo La Play Therapy: il gioco come comunicazione e ne faccio mie alcune riflessioni, comparandole alla nuova uscita del libro-gioco.
La Play Therapy è “una pratica psicologica- emozionale utilizzata già in molti paesi, dove il gioco assume il ruolo di protagonista”, grazie anche al quale si amplifica e sensibilizza la comunicazione tra genitori e figli.
Il libro-gioco “In viaggio con Bruky”, così, può davvero essere utilizzato come strumento per una buona “play therapy”, un momento di contatto e maggiore interazione tra il mondo dei bambini e quello dei “grandi”, senza ricorrere a strumenti tecnologici, che spesse volte sono “nocivi” per la creazione di relazioni, portando addirittura genitori e figli su piani diversi.
Col libro-gioco, invece, è come se questi piani venissero riavvicinati, diventassero un unico piano, perché in questo campo l’uno non può prescindere dall’altro.
I giochi sono stati creati affinché la creatività, l’immaginazione, la spensieratezza e l’“incoscienza” dei bimbi vada a pari passo con l’esperienza, la saggezza e la competenza dei più grandi.
L’uno ha bisogno dell’altro per andare avanti e completare il percorso proposto da Bruky e così ci si ritrova più uniti, anche e soprattutto in vacanza, e si fa del gioco uno strumento di comunicazione imprescindibile del rapporto, che aiuterà a mantenere la serenità desiderata anche quando si ritorna dalla vacanza, senza aver bisogno di un altro periodo di “riposo” dalla famiglia e dai bambini.
“In viaggio con Bruky” aspetta tutti alle casse degli Autogrill, è gratis, fino ad esaurimento scorte, e si possono seguire i nuovi giochi e iniziative anche sulla pagina di Facebook che può essere suggerita a tutti gli amici.
Allora, anche in vacanza, è tempo di comunicare giocando!

COMMENTI

Eventi