Ferpi > News > Ferpi: il nuovo corso

Ferpi: il nuovo corso

25/07/2011

Con la riunione del primo Consiglio Direttivo Nazionale, in videoconferenza tra Roma e Milano il 20 luglio, inizia a prendere forma la nuova Ferpi di _Patrizia Rutigliano._ Indicati i membri del CdA di Ferpi Servizi, nominati alcuni delegati territoriali e implementate le deleghe operative.

Inizia a prendere forma la Ferpi prospettata dalla nuova presidente Patrizia Rutigliano. A poco più di un mese dall’elezione e dal primo Direttivo, mercoledì 20 luglio, in video conferenza da Milano e Roma, si e’ riunito il nuovo Consiglio Direttivo Nazionale. All’Ordine del giorno la discussione su alcuni temi di attualità per la professione ed alcune nomine (Ferpi Servizi, delegazioni territoriali, deleghe operative).
Ecco una sintesi degli argomenti discussi durante l’incontro:

Regolamentazione dell’attività di rappresentanza degli interessi: si è deciso, affidandola a Toni Muzi Falconi, di avviare un’analisi dello scenario professionale e normativo da una prospettiva internazionale per identificare un possibile modello da adottare nel nostro paese. Contestualmente verrà riattivato e ampliato un gruppo di lavoro, coordinato da Fabio Bistoncini, che avrà il compito di elaborare una possibile proposta, condivisa con altre parti interessate dalla questione, da sottoporre all’attenzione del Legislatore. Il tutto verrà alimentato da una discussione che verrà attivata sul sito www.ferpi.it, aperta a soci e visitatori.
Consiglio Ferpi Servizi: sono stati indicati dal CDN i soci componenti il consiglio di amministrazione di Ferpi Servizi, la società di servizi a supporto delle attività Ferpi. Sono stati nominati: Giampietro Vecchiato, Ruben Abbattista, Gaudia Lucchini, Giorgio Opisso e Daniele Salvaggio. Nelle prossime settimana verrà convocata l’assemblea dei soci per la delibera di ufficializzazione del nuovo Consiglio a cui spetterà l’elezione del suo Presidente.
Delegazioni Territoriali: sono stati nominati, come da Statuto, i referenti delle delegazioni con meno di 50 soci:

- Piemonte e Valle d’Aosta: Eliana Lanza
- Liguria: Sabina Alzona
- Toscana: Laura Calciolari
- Campania, Calabria e Basilicata: Letizia Nassuato
- Sicilia: Amanda Succi
- Sardegna: Giorgio Opisso
- Puglia: Franco Deramo
- Marche: Giorgio Moretti
- Umbria: Barbara Sabbatini
Per le restanti delegazioni (salvo Abruzzo e Molise il cui referente dovrà essere nominato nel prossimo CDN) si dovranno attendere le elezioni dei comitati territoriali che saranno organizzate nei mesi di settembre/ottobre.
Durante il CDN si è deliberata anche la costituzione della Consulta delle Delegazioni territoriali per coordinare il lavoro delle delegazioni e renderlo coerente con le attività avviate a livello nazionale.
Deleghe operative: sono state assegnate ulteriori deleghe a soci per coordinare programmi e attività su tematiche specifiche:
- Comunicazione: Eugenio Tumsich
- Digitale: Marco Massarotto/Paolo D’Ammassa/Joakim Lundquist/Alessandro Ferrari
- Internazionale: Amanda Succi
- Giovani: Daniele Salvaggio
- Advocacy: Fabio Bistoncini
- Oscar di Bilancio: Gherarda Guastalla Lucchini
- Cultura: Elisa Greco
- Enti Locali: Celeste Bertolini
- Sociale: Rossella Sobrero
- PMI: Rossana Revello
- Governance: Luigi Norsa
- Ambiente: Sergio Vazzoler
- Convenzioni per i soci: Antonio Riva
Queste deleghe si vanno ad aggiungere a quelle deliberate in occasione del primo CDN:
- Relazioni con gli stakeholder: Patrizia Rutigliano
- Informazione ed editoria: Giancarlo Panico
- Coordinamento territoriale: Mariapaola La Caria
- Marketing Associativo: Alessandro Magnoni
- Formazione e Ricerca: Giampietro Vecchiato
- Attuazione del Programma: Fabio Ventoruzzo
Nei prossimi giorni verranno pubblicate sul sito le linee guida proposte dai diversi delegati che, comunque, sono stati invitati a presentare un piano dettagliato ed operativo (con indicazione di tempistiche, budget e gruppi di lavoro) in occasione del prossimo CDN.
Il prossimo Consiglio Direttivo Nazionale verrà convocato per la fine di settembre.

COMMENTI

Eventi