/media/post/5b957vc/Solidatas-Social-Award-2015-760x536-760x512.png
Ferpi > News > Investire in sostenibilità per la crescita

Investire in sostenibilità per la crescita

27/05/2015

Tredicesima edizione per i Sodalitas Social Awards, quest’anno dedicati al tema  “Crescita e sostenibilità – Un impegno responsabile per il Paese”. Le aziende hanno tempo per partecipare fino al 29 maggio.

L’integrazione della Sostenibilità nelle strategie d’impresa come valido contributo alla crescita rappresenta un orientamento abbracciato da un numero sempre maggiore di organizzazioni, sia in Italia che in Europa. Fondazione Sodalitas, l'organizzazione di riferimento in Italia per la Sostenibilità d'Impresa che associa oltre 100 imprese leader di mercato, interpreta questa nuova evoluzione della CSR dedicando la nuova edizione dei Sodalitas Social Awards al tema “Crescita e sostenibilità – Un impegno responsabile per il Paese”.

Il Premio, giunto al tredicesimo anno, si rinnova con l’obiettivo da un lato di riconoscere l’apporto della Sostenibilità a una crescita che sia durevole e diffusa, e dall’altro per stimolare le aziende a investire di più in questo campo, mettendo in luce le realtà che hanno già realizzato importanti passi avanti.

"Il Sodalitas Social Award, giunto alla sua tredicesima edizione, progredisce e si dedica a rendere visibile il contributo delle imprese più sostenibili alla crescita del Paese”, dichiara Diana Bracco, Presidente Fondazione Sodalitas. “Un’evoluzione in sintonia con i valori di crescita sostenibile e responsabilità sociale, che Fondazione Sodalitas ha contribuito ad introdurre nella cultura d’impresa italiana e che ha sempre sostenuto, riconoscendo l’impegno di numerose realtà imprenditoriali. L’obiettivo è stimolare sempre più organizzazioni italiane medie, piccole e grandi, di tutti i settori produttivi a fare proprie le politiche di Sostenibilità ed integrarle nel sistema di business. Non c'è infatti cultura d'impresa senza responsabilità verso il contesto sociale, economico e territoriale in cui si opera. Dobbiamo porci l’obiettivo di una crescita sostenibile, per assicurare il benessere delle generazioni future".

Le categorie dell’edizione 2015 del Sodalitas Social Award:

1) INNOVAZIONE DIGITALE: iniziative dal potenziale innovativo di crescita sostenibile ed inclusiva attraverso l’applicazione delle tecnologie digitali.

2) DA ECONOMIA LINEARE AD ECONOMIA CIRCOLARE: iniziative per la transizione dal tradizionale modello economico “lineare” (prendi-produci-usa-getta) ad uno “circolare” e rigenerativo, che riduce la dipendenza da risorse scarse, aumenta la produttività e trasforma i rifiuti in risorse evitando che escano dal ciclo

3) TERZA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE E SISTEMI PRODUTTIVI: iniziative relative alla sostanziale trasformazione dei sistemi produttivi verso una low carbon economy

4) ECONOMIA DELLA CONDIVISIONE: l’innovazione delle infrastrutture, materiali ed immateriali, consente di sviluppare benefici economici ed ambientali attraverso un uso più efficace delle risorse, evitando duplicazioni e favorendo la crescita di opportunità tangibili di scalabilità in contesti di più ampia inclusività e sostenibilità

5) SMART COMMUNITY, IMPRENDITORIALITA’ E INCLUSIONE SOCIALE: rafforzare la coesione sociale è un obiettivo prioritario che richiede modelli di impresa capaci di rispondere a bisogni delle persone e promuovere iniziative di inclusione che riducano le crescenti disuguaglianze

6) LAVORO, SICUREZZA E VALORIZZAZIONE DELLE PERSONE: sviluppo, crescita economica e dell’occupazione sono temi strettamente correlati. Imprese e organizzazioni con il loro impegno possono creare una “buona occupazione” promuovendo lo sviluppo delle competenze chiave per l’employability, sia per i propri collaboratori sia per chi è alla ricerca di un lavoro.


Aperto ad aziende di tutte le dimensioni, il Sodalitas Social Award comprende sei nuove categorie che si focalizzano su temi come l’innovazione digitale, il rinnovamento dei modelli economici verso le frontiere della circular e sharing economy e l’empowerment delle persone, e individuerà i progetti più efficaci, innovativi e concreti nei risultati. I progetti presentati saranno valutati da una giuria guidata dal Presidente Prof. Franco Anelli, Rettore dell’Università Cattolica di Milano.

Le candidature possono essere inviate fino alle ore 13.00 del 29 maggio 2015 accedendo alla piattaforma digitale ideatre60. Possono candidarsi imprese, organizzazioni, associazioni imprenditoriali, distretti industriali e istituzioni pubbliche o scolastiche.

COMMENTI

Eventi