/media/post/g5zrr9u/3YNGIU4yRTO4DDifrEfA__MG_2885-796x512.jpg
Ferpi > News > L’importanza dei contenuti visual

L’importanza dei contenuti visual

21/01/2016

Valentina Citati

Se ancora non ne fossimo convinti ecco in un’utile infografica riuniti tutti i motivi che rendono la creazione di contenuti visivi di qualità un ‘must’ irrinunciabile per chiunque voglia catturare l’attenzione e sviluppare l’interazione online. Il commento di Valentina Citati.

 

Mirko Benini ha raccolto in questa utile infografica  una serie di dati che mostrano e confermano l’importanza di inserire contenuti visivi nelle pianificazioni editoriali di aziende, brand e organizzazioni. Le immagini, infatti, hanno effetti diretti sui processi cognitivi che più interessano chi si occupa di comunicazione e di gestione delle relazioni ovvero percezione, attenzione e interazione.


1

Percezione

Le immagini sono innanzitutto più facili da elaborare per il nostro cervello. Infatti vengono processate in meno di 0,01 secondi ovvero 60.000 volte più velocemente del contenuto testuale.

La combinazione corretta di testi (aggiungerei originali) e di immagini (di qualità) è vincente nel catturare l’utenza potenzialmente interessata a quei contenuti. Informazioni grafiche e testuali risultano più efficaci del 323% rispetto alle sole informazioni testuali. Accompagnare, quindi, un testo descrittivo/informativo con una immagine esemplificativa ne amplifica la capacità esplicativa.

Attenzione

Proprio perché facilmente e rapidamente percepite immagini e infografiche riescono a catturare l’attenzione più di quanto riesca a fare un testo. Infatti sembra che gli utenti in media leggano solo il 28% di un testo durante una visita web (meno di un terzo). Le immagini però possono aumentare l’interesse alla lettura ben dell’80%, garantendo il 94% in più di visualizzazioni a quei contenuti accompagnati da elementi grafici.

Coinvolgimento e interazione

Infine, ma non certo per importanza, i contenuti visivi generano maggiore propensione al coinvolgimento dell’utente. Immagini e infografiche belle e utili spingono alla condivisione e possono diventare virali producendo molto traffico per il proprio sito web.  Sulle piattaforme social ciò è ancora più vero: su Facebook le campagne che usano elementi visual ottengono circa il 65% in più di coinvolgimento; già secondo studi effettuati nel 2013, i tweet contenenti immagini ricevono il 18% in più di click, l’89% in più di preferiti e, addirittura, il 150% in più di retweet (fonte Bufferapp); infine l’app mobile Instagram che si fonda sui contenuti visivi presenta percentuali di coinvolgimento degli utenti molto superiori alla media degli altri social (fonte eMarketer).

 

 

 

 

 

 

 

COMMENTI

Eventi