/media/post/tqql4qh/personal-branding-796x462.jpeg
Ferpi > News > Personal Branding, per comunicare il proprio valore

Personal Branding, per comunicare il proprio valore

29/04/2017

L’appuntamento è il 9 giugno a Milano con “Personal Branding. Come riconoscere e valorizzare i propri punti di forza”, il corso che Ferpi ha inserito nella sua offerta formativa per fornire gli strumenti più efficaci a far emergere in modo chiaro e autentico i punti di forza personali, analizzando anche case history rilevanti.

Il 9 giugno a Milano, dalle 09.30 alle 17.30 presso la sede Ferpi (Via Lentasio, 7), Ferpi ha organizzato un incontro di formazione e di approfondimento sul Personal Branding: una Giornata di studio curata da Daniele Salvaggio, fondatore di Imprese di Talento, e Chiara Galgani, Media Relations Manager di Banca Monte dei Paschi di Siena. Il Corso, dalla struttura fortemente laboratoriale, andrà a lavorare sulle modalità di porsi all’ambiente esterno a partire dalla comprensione delle proprie potenzialità e attitudini.

Lo sviluppo delle nuove tecnologie e l’abbattimento dei confini fisici grazie ai canali online hanno moltiplicato le occasioni di interazione con l’altro. Mai come oggi ognuno di noi assume nella quotidianità il ruolo di comunicatore, esprimendo se stesso attraverso commenti, post, presentazioni di progetti, colloqui di lavoro. Sempre più spesso, data la complessità e l’aumento esponenziale delle voci in gioco, è necessario trovare linguaggi ed espressioni che permettano di emergere dal coro, di raccontare in maniera efficace la propria storia. L’attività di Personal Branding punta ad affermare la propria presenza in questo mondo interconnesso e assume nella vita professionale un ruolo centrale per molteplici esigenze: per chi è in cerca di una nuova occupazione, per i liberi professionisti che vogliono portare a un livello di eccellenza la propria attività, per chi ha necessità di posizionarsi dal punto di vista della competitività. Le parole d’ordine sono originalità e coerenza: alla luce della multicanalità della rete, che rischia di far perdere di vista i contenuti da trasmettere, affermare la propria presenza nel mercato significa essere in grado di adeguare i propri punti di forza al contesto in cui ci si mette in gioco, ricercando tecniche di differenziazione che attirino l’attenzione degli interlocutori.

Le attività di Personal Branding sono inserite all’interno di un processo dinamico, di tipo maieutico, che parte dall’interno e si affaccia verso un mondo che oggi è fisico ma anche virtuale, mediante attività di ascolto, destrutturazione ed edificazione.

Si parte dall’ascolto di se stessi, per una comprensione globale in termini di personalità e in capacità di trasmissione dei messaggi che ci riguardano. Messaggi che si rivolgono a pubblici sempre diversi: per questo l’ascolto si allarga all’esterno, allo studio del pubblico di riferimento e dei potenziali competitors, per costruire un racconto che sia in linea con il contesto e la piattaforma di comunicazione.

Dopo l’ascolto, c’è un lavoro di destrutturazione: secondo Daniele Salvaggio, “il Personal Branding è l’antitesi di tutto quello che ha a che fare con regole, griglie, impostazioni, steccati. La capacità di lavorare sui nostri punti di forza è vincente nel momento in cui ci si libera di quei condizionamenti, pensieri e retro pensieri che ci condizionano e ci impediscono di valorizzare noi stessi come effettivamente siamo”.

Abbandonati i linguaggi e i pensieri standardizzati, si crea il proprio brand per restituirlo nella sua unicità all’interlocutore, stando attenti a conservare il livello di veridicità e di trasparenza del messaggio che si vuole comunicare. Una presenza personalizzata e originale facilità una trasmissione cosciente e precisa di quello che si è e che si vuole sia percepito.

Il corso, aperto a tutti, soci e non soci, darà diritto al riconoscimento di 100 crediti ai soci Ferpi ai fini della qualificazione necessaria all’aggiornamento professionale interno.

Per esigenze di natura organizzativa e logistica, il corso si svolgerà solo al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni: casp@ferpi.it

COMMENTI

Eventi